Green pass Ue, ecco i 10 Paesi in cui è gà operativo: “Arrivato a un milione di europei”

Green pass Ue, ecco i 10 Paesi in cui è gà operativo: “Arrivato a un milione di europei”
EuropaToday INTERNO

Il regolamento approvato questa mattina con 546 voti a favore, 93 contrari e 51 astenuti concede infatti ai singoli Paesi membri ampi margini di libertà sull’uso dei documento Ue.

I Paesi che nei quali il pass è già operativo sono: Germania, Spagna, Grecia, Polonia, Danimarca, Repubblica Ceca, Croazia, Bulgaria e Lituania.

Al netto dei Paesi che hanno anticipato il lancio del documento, la sua entrata in vigore ufficiale è programmata per il primo luglio. (EuropaToday)

La notizia riportata su altri media

Per loro varranno le regole di sempre: i tamponi prima di partire, eventuali quarantene o altre regole che ciascuno Stato decida di adottare. Il dato dunque è tratto: il documento sarà molto utile per coloro che sono vaccinati, per spostarsi in libertà, ma ciò non impedirà ai non vaccinati di muoversi. (TG La7)

Ieri sera, era atteso il voto finale del Parlamento europeo su questa risoluzione. La questione sarà dibattuta (Il Manifesto)

La stessa cosa sta avvenendo in Italia, dove il turismo è ripartito localmente, ma è ancora frenato a livello internazionale. È inoltre necessario fare chiarezza sulla differenza tra il green pass europeo e quello italiano, introdotto dal Decreto riaperture del 18 maggio scorso e valido solo all’interno del territorio nazionale. (CesenaToday)

Ue, il Parlamento europeo ha detto sì: stop all’allevamento in gabbia entro il 2027

In attesa che arrivi il green pass europeo comune a tutti gli Stati membri, in Italia il green pass esiste già e si chiama certificazione verde Covid-19. In Italia il green pass europeo si troverà sull’App IO, ha fatto sapere il ministro dell’Innovazione Vincenzo Colao (Money.it)

Quindi si è coperti dal green pass già dopo 2 settimane dalla prima dose”. Il certificato digitale Covid dell’UE, meglio noto come green pass europeo, dopo la prima dose di vaccino si potrà ottenere o serve aver completato il ciclo vaccinale? (Money.it)

Ed è un “passo decisivo” per mettere fine alle sofferenze di 300 milioni di animali ogni anno Come ricorda Eleonora Evi, il voto di oggi rappresenta infatti “il culmine di un percorso iniziato il 25 settembre 2018″. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr