Fondo per le attività chiuse: come accedere ai contributi

Fondo per le attività chiuse: come accedere ai contributi
BusinessWeekly ECONOMIA

Di cui una quota, pari a 20 milioni di euro, è destinata, in via prioritaria, in favore delle attività che alla data del 23 luglio 2021 – data di entrata in vigore D.L.

Tra le attività che potranno richiedere i contributi a fondo perduto, discoteche, sale da ballo, palestre, impianti sportivi, parchi tematici, teatri, cinema, arte, fiere e cerimonie.Il fondo mette a disposizione complessivamente 140 milioni di euro. (BusinessWeekly)

Se ne è parlato anche su altre testate

19/2020 (discoteche, sale da ballo e night club, ecc. Per ottenere il contributo, i soggetti interessati dovranno presentare, esclusivamente in via telematica, un'istanza all'Agenzia delle entrate (Italia Oggi)

In arrivo, a Sassari, le risorse per la creazione di impresa. bandi per fare impresa a Sassari. (Sassari Oggi)

Il fondo perduto per le attività chiuse è stato istituito grazie al decreto Sostegni bis, che mette a disposizione delle somme a fondo perduto in base al possesso di determinati requisiti. Il decreto pubblicato dal MISE ha predisposto tutta una serie di requisiti che i contribuenti devono rispettare per ottenere gli aiuti a fondo perduto (I-Dome.com)

Bonus Impresa Donna, ecco i contributi a fondo perduto ed i finanziamenti agevolati

4 ' di lettura. Contributo a Fondo Perduto attività chiuse – Il decreto che regola il contributo a fondo perduto per alcune attività rimaste chiuse durante la pandemia è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook). (The Wam.net)

Le risorse, pari a 90 milioni di euro, sono finalizzate all’erogazione automatica della prima parte della cosiddetta seconda tranche del contributo a fondo perduto relativo all’anno 2021 e sono destinate alle oltre 35.000 ASD/SSD già beneficiarie per i bandi del 2020 emanati dal Dipartimento per lo sport. (Tutto Calcio Campano)

Per il bonus Impresa Donna è previsto l’accesso ad un apposito Fondo che prevede la concessione di finanziamenti agevolati e di contributi a fondo perduto. Ed i finanziamenti agevolati. Per il bonus Impresa Donna c’è già il decreto firmato dal ministro dello Sviluppo Economico (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr