Instagram prova a proteggere i minori ma per il Senato non basta

Data Manager Online SCIENZA E TECNOLOGIA

L’anno prossimo verranno rilasciati ulteriori controlli dei genitori sull’uso di Instagram da parte dei loro adolescenti

In settimana, Instagram ha lanciato la funzione “Fai una pausa”, testata dal mese scorso per gli utenti negli Stati Uniti e in altri paesi di lingua inglese.

L’organismo riceverà input dai genitori, dalle autorità di regolamentazione e dalla società civile, per creare standard di protezione universali. (Data Manager Online)

Ne parlano anche altre testate

In quanti lo pensano puntualmente ogni volta che il proprio social media preferito viene aggiornato con una nuova versione? È il caso attuale di Instagram, per il quale gli sviluppatori sono al lavoro per un lieto ritorno: quello del tanto amato feed cronologico. (Ck12 Giornale)

Instagram ha successivamente anche confermato che questa funzionalità sarà del tutto opzionale, allo stesso modo della possibilità di mostrare all’inizio del feed i post di account inseriti all’interno di un gruppo di preferiti. (Corriere della Sera)

Nel senso che tornerà al criterio che è stato abbandonato cinque anni, ma che non ha mai convinto fino in fondo: dal 2022, in sostanza, tornerà il feed cronologico. Mosseri ha promesso che Instagram impedirà agli utenti, per esempio, di taggare o menzionare i minori che di fatto non li seguono (QuiFinanza)

La app limiterà la possibilità per gli adulti di scrivere ad utenti minorenni che non li seguono su Instagram Gli adolescenti, inoltre, potranno scegliere se notificare i loro genitori nel momento in cui l’adolescente segnala un altro profilo Instagram. (Università eCampus)

È una delle modifiche più richieste negli ultimi anni e dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2022. A dirlo proprio il capo di Instagram Adam Mosseri che peraltro aveva già confermato che l’azienda voleva reintrodurre l’ordine cronologico nel feed (cioè lo spazio in cui ogni utente vede i nuovi post degli account che segue), mercoledì scorso durante un’udienza al Senato degli Stati Uniti (Sky Tg24 )

Inoltre, Instagram limiterà le raccomandazioni pubblicitarie a temi idonei per il pubblico degli adolescenti. Instagram cerca di tutelare i minori: in arrivo il parental control e restrizioni sulle pubblicità. (Giustizia News 24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr