Cosa accadde il 30 marzo 1923

Toro News SPORT

Capricorno ascendente Toro, calmo e paziente e orientato all’ottimismo, scrivo nel segno di una curiosità che non conosce confini

Bisogna partire da una premessa: quel giorno del 1923 succede davvero l'impossibile.

Torna l'appuntamento con "Nel segno del Toro", la rubrica a cura di Stefano Budicin. Stefano Budicin. Sapete cosa accadde il 30 marzo 1923 in un match contro la Spezia?

Non solo, ma per l'occasione sono presenti anche alcuni tifosi del Bologna, che pensano bene di adeguarsi al coro di sfottò. (Toro News)

Ne parlano anche altre testate

I protagonisti della conferenza sono arrivati, prende la parola Davide Vagnati: "Magnus è con noi da qualche tempo. Abbiamo un allenatore molto bravo nel migliorare i ragazzi giovani e siamo convinti che lui potrà darci delle soddisfazioni" (Toro News)

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica per. Dopo un lungo avvicinamento, è il momento per Napoli e Juventus di scendere in campo al meglio delle loro possibilità (Tutto Napoli)

E. Riccardo Cucchi è stato intervistato in esclusiva per TorinoGranata.it. La Salernitana prosegue la sua preparazione in vista del match contro il Torino. (Torino Granata)

Bremer è stato uno dei trascinatori del Toro nella seconda parte dell’ultimo campionato, in mezzo a mille difficoltà Le pagine dedicate al Torino dei principali quotidiani in edicola. "Con Bremer e Izzo al top è sempre stata tutta un’altra musica. (Toro News)

Le prossime potrebbero essere partite decisive per Verdi, che proverà a risalire le gerarchie per noi rischiare definitivamente il posto Verdi, Juric non lo vede più come trequartista. Il mercato granata ha infatti avuto uno sprint nel finale, assicurando a Juric diversi profili nell’ultima giornata disponibile. (Toro.it)

Le ultime sul Torino sui quotidiani odierni alla vigilia della Salernitana. La Stampa si sofferma sulla rosa lunga a disposizione di Ivan Juric. Una svolta che passa dalle prime, vere scelte di Juric che con l’arrivo di Praet ha potuto allenare il gruppo quasi al completo. (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr