La zia paterna di Eitan: “Pavia è la sua casa, siamo molto preoccupati”

La zia paterna di Eitan: “Pavia è la sua casa, siamo molto preoccupati”
LaPresse INTERNO

Pavia è la sua casa dove è cresciuto, noi lo aspettiamo a casa.

Aya Biran: "Il piccolo è arrivato in Italia che aveva solo un anno, ha vissuto tutta la sua vita qui". “Eitan è cittadino italiano, non solo israeliano.

Siamo molto preoccupati per la sua salute”.

“Eitan è arrivato in Italia che aveva solo un anno e 18 giorni, ha vissuto tutta la sua vita in Italia”, ha aggiunto

Lo ha dichiarato Aya Biran, zia paterna del piccolo Eitan, unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone, portato ieri in Israele dal nonno materno Shmuel. (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

Eitan è tenuto in ostaggio in Italia da una famiglia che non gli era vicina in alcun modo. Il bambino ha perso entrambi i genitori, il fratellino e i bisnonni nell'incidente della funivia nel quale sono morte 14 persone di varia nazionalità. (ilGiornale.it)

L'affidamento alla zia paterna dopo la tragedia Subito dopo l'incidente alla funivia del Mottarone, Eitan è stato affidato in prima istanza alla zia paterna dal tribunale dei minori di Torino La stessa fonte ha poi aggiunto che la zia ha anche successivamente ricevuto un messaggio dall'avvocato del nonno nel quale si confermava che il piccolo Eitan era arrivato in Israele. (Sky Tg24 )

"Siamo sconvolti e increduli, non potevamo immaginare si arrivasse a tanto". La zia paterna Aya Biran-Nirko - secondo la tv Kan - ha ripetutamente tentato di contattare il nonno fin quando non ha ricevuto un suo messaggio nel quale si informava che "Eitan è tornato a casa" in Israele. (Rai News)

Eitan, la Procura di Pavia apre fascicolo per sequestro di persona

CRONACA Funivia, il legale dei familiari di Eitan: «Tutti i. MOTTARONE «Eitan migliora, è con la sua famiglia». CRONACA Funivia Mottarone, legale della famiglia di Eitan: «Quanto. TORINO Mottarone, altri 11 indagati per l'incidente alla funivia. (ilmessaggero.it)

Eitan, sospetto rapimento. Eitan Biran, dunque, sarebbe stato portato dall'Italia in Israele in quello che i media israeliani definiscono un «sospetto rapimento» da parte dei parenti in Israele. Il piccolo Eitan, il bambino di 6 anni unico sopravvissuto della sua famiglia alla tragedia della funivia del Mottarone, sarebbe stato portato in Israele dal nonno. (leggo.it)

Lo hanno confermato i due legali che seguono la zia paterna AyaBiran, l’avvocato Armando Simbari, e la nuova protutrice di Eitan, l’avvocatessa Barbara Bertoni. Ieri il piccolo, unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone, non è tornato a casa a Pavia dopo essere stato per una giornata con il nonno materno Shmuel Peleg. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr