Incendi nei boschi, dal 25 giugno “stato di grave pericolosità”

Arpae Emilia-Romagna INTERNO

Scatta da sabato 25 giugno, per proseguire almeno fino alla mezzanotte di venerdì 1° luglio, lo “stato di grave pericolosità” per il rischio di incendi boschivi nelle province di Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Sul sito web dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile è pubblicato un bollettino di informazione ai cittadini, secondo la logica del codice colore, indicata dal Dipartimento nazionale della Protezione civile. (Arpae Emilia-Romagna)

Su altri giornali

“Fino alla comunicazione di revoca dello stato, sono pertanto vietate tutte le operazioni che possono creare pericolo o possibilità di incendio in aree boscate, cespugliate o arborate, e comunque entro la distanza di cento metri dai medesimi terreni” precisano dalla Regione. (Qdpnews.it - notizie online dell'Alta Marca Trevigiana)

Lo stato di grave pericolosità prevede il divieto di accendere qualsiasi tipo di fuoco, sia pirotecnici, sia per l'abbruciamento di materiale vegetale. Lo comunica l'assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone. (La Repubblica)

mgg/abr/gtr (Sardegna Reporter)

Regione: stato di grave pericolosità per gli incendi, Toti sull'acqua "Serve attenzione ma situazione non drammatica"

“Questa situazione viene risolta solo con le precipitazioni”, commenta il governatore Luca Zaia, che due mesi fa ha chiesto al Governo di riconoscere lo stato di emergenza siccità per il Veneto. Venezia, 21 giugno 2022 – Siccità in aumento, il Veneto dichiara lo stato grave pericolosità per gli incendi boschivi. (il Resto del Carlino)

Lo stato di grave pericolosità prevede il divieto di accendere qualsiasi tipo di fuoco, sia pirotecnici, sia per l'abbruciamento di materiale vegetale e anche il divieto di mettere in funzione apparecchi elettrici. (GenovaToday)

Da venerdì prossimo, con circa un mese di anticipo rispetto all’anno scorso, scatta in tutta la Liguria lo stato di grave pericolosità per gli incendi boschivi su tutto il territorio. La Regione Liguria comunicherà la cessazione dello stato di grave pericolosità non appena le condizioni meteo lo consentiranno cioè con l’aumento dell’umidità della vegetazione. (SanremoNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr