Tokyo 2020. Ritrovato il sollevatore di pesi Julius Ssekitoleko, scomparso dalla stanza d'albergo

Tokyo 2020. Ritrovato il sollevatore di pesi Julius Ssekitoleko, scomparso dalla stanza d'albergo
Per saperne di più:
Rai News SPORT

Ssekitoleko, medaglia di bronzo agli ultimi campionati africani di sollevamento pesi, aveva creato imbarazzo alle autorità ugandesi considerando la singolare fuga durante il ritiro della squadra di pesistica a Isumizano, vicino a Osaka.

Tokyo 2020.

Testimoni lo avevano notato nelle prime ore dell'alba di venerdì alla stazione della cittadina dove è salito su un treno per Nagoya.

Si sarebbe spostato nella Prefettura di Gifu e poi ancora a sud verso quella di Mie

L'atleta ugandese, specializzato in sollevamento pesi, si era dileguato dopo il suo arrivo in Giappone in vista delle Olimpiadi di Tokyo. (Rai News)

Su altre testate

La squadra ha iniziato poi ad allenarsi a Izumisano, cittadina della prefettura di Osaka, il 7 luglio corso, dopo aver completato la quarantena Nel biglietto ritrovato, il pesista sottolineava di non voler tornare in Uganda e chiedeva ai dirigenti della sua squadra di restituire i suoi averi alla moglie. (ilmessaggero.it)

Paola Egonu portabandiera olimpica/ Tokyo 2020: l'azzurra col vessillo del CIO. Sappiamo infatti che Julius Ssekitoleko faceva parte di una delegazione di nove membri, di cui pure erano risultati positivi al test per il covid19, ma il sollevatore di pesi in questione era risultato negativo al tampone. (Il Sussidiario.net)

Nessuno lo sa meglio di voi, ma mai prima sono stati organizzati all’ombra di una pandemia. Lo ha detto il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, a proposito di Tokyo 2020 (LaPresse)

Tokyo 2020, avvistato in stazione atleta ugandese scomparso

Si trovava nella prefettura centrale di Mie, secondo quanto riferito da fonti della polizia a Kyodo news. E' stato ritrovato Julius Ssekitoleko. (Adnkronos)

Julius Ssekitoleko, 20 anni, sollevatore di pesi arrivato in Giappone come uno dei nove membri della delegazione olimpica ugandese, era scomparso la scorsa settimana dopo aver lasciato un biglietto in albergo. (Gazzetta di Parma)

Un uomo ritenuto l'atleta ugandese scomparso la scorsa settimana dal suo campo di allenamento pre-olimpico nel Giappone occidentale è stato avvistato dalla telecamera di sorveglianza della stazione JR di Nagoya, a circa 200 chilometri da dove si trovava, secondo quanto riferito da una fonte della polizia ai media giapponesi. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr