Lecce, uomo ucciso al bancomat: un arresto

Lecce, uomo ucciso al bancomat: un arresto
Adnkronos INTERNO

Due i colpi mortali.

Da quel momento si sono sviluppate le indagini che si sono presto indirizzate al 31enne, fermato questo pomeriggio

Leggi anche Lecce, 69enne ucciso mentre preleva dal bancomat. In due si sono avvicinati alla vittima, che aveva prelevato del denaro allo sportello atm del Banco di Napoli in via San Pietro in Lama, per rapinarlo.

C'è un fermo per l'omicidio di Giovanni Caramuscio, l'ex direttore di banca in pensione, 69enne, ucciso ieri sera a Lequile in provincia di Lecce mentre prelevava ad uno sportello bancomat. (Adnkronos)

La notizia riportata su altre testate

Omicidio al Bancomat in un piccolo centro del Salento, morto un uomo di 69 anni. L’uomo sorpreso alle spalle da due persone ha infatti reagito e quel punto uno dei due criminali ha fatto fuoco con la pistola, colpendolo al torace sotto lo sguardo della moglie che si trovava in macchina. (ContoCorrenteOnline.it)

Venti secondi di terrore in cui si compie il destino del pensionato ucciso senza pietà davanti alla moglie. Tre in tutto, dei quali due andati a segno: hanno ferito a morte il 69enne di Monteroni di Lecce, davanti agli occhi impietriti di sua moglie (Today.it)

Nei suoi confronti i militari hanno evidenziato la sussistenza di numerosi indizi in ordine alla partecipazione attiva al delitto. La felpa, da quanto si evince dalle immagini dei filmati analizzati dai carabinieri, era indossata dalla persona che non impugnava l'arma del delitto. (AGI - Agenzia Italia)

Bancomat, ora prelevare sarà complicato con questa banca

Sottoposto a fermo d’indiziato un 28enne salentino, ritenuto complice del sospettato per l’omicidio di Giovanni Caramuscio. L'uomo, ex direttore di banca, era stato ucciso a colpi di pistola durante una tentata rapina lo scorso 16 luglio mentre prelevava contanti da un bancomat. (Sky Tg24 )

Lecce, ucciso al bancomat durante una rapina, la moglie: “Me l’hanno ammazzato davanti agli occhi” Omicidio al bancomat di Lecce, la moglie di Giovanni Caramuscio: “L’ho visto crollare davanti a me, fino a un secondo prima scherzavamo in auto, io gli dissi di non aspettare la mattina per fare il prelievo”. (Fanpage.it)

Ed è anche per questo che in Italia già parecchi bancomat sono stati chiusi e tanti altri ancora verranno depennati sulle varie mappe delle città italiane. Attenzione se siete clienti di questo istituto di credito: da questo luglio spunteranno non pochi grattacapi per molte persone. (Consumatore.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr