Regione Piemonte, arriva la prima tranche di ristori da 20,5 milioni: bonus per impianti di risalita, agenzie viaggi e maestri di sci

La Stampa SALUTE

Per i gestori degli impianti di risalita che hanno garantito, ove possibile, una minima apertura sono stati stanziati 5,3 milioni di euro mentre un contributo di 1.500 euro è stato previsto per le agenzie di viaggi.

Avranno un ristoro di 600 euro quelli che avevano ottenuto l’abilitazione a decorrere dal 1° settembre ma che non sono stati in grado di iniziare l’attività a causa della chiusura degli impianti o perché non attualmente in organico alle scuole di sci

Contributi diversificati a seconda dell’impegno negli anni passati, invece, per i 1.800 maestri di sci piemontesi a cui sono stati assegnati bonus tra i 200 e i 2.000 euro a seconda del numero di ore tenute nella stagione 2018-2019 e 2019-2020. (La Stampa)

Su altri media

La Regione ha infatti ricevuto la validazione dei dati del Report del Ministero della Salute. Apprezziamo l’impegno espresso in Senato dal premier Draghi per anticipare i tempi della validazione del Report e ora aspettiamo che questo impegno diventi realtà» (QC QuotidianoCanavese)

La pressione ospedaliera continua a scendere, con l’occupazione delle terapie intensive al 22% e quella dei posti ordinari al 33%. Apprezziamo l’impegno espresso in Senato dal premier Draghi per anticipare i tempi della validazione del Report e ora aspettiamo che questo impegno diventi realtà” (LaGuida.it)

Sono segnali importanti e non smetterò di ripeterlo: non dobbiamo abbassare il livello di attenzione e continuare a essere prudenti. Questa la dichiarazione apparsa sulla pagina social del presidente Alberto Cirio (newsbiella.it)

Cirio: “Momento importante” Di. I contagi compiono un balzo in avanti – 1.307 casi positivi contro i 501 di ieri, con quasi il doppio di tamponi, 27.569 contro 14.438 – ma il Piemonte resta per la prossima settimana in giallo. (Orizzonte Scuola)

Per un soffio, quindi, dopo la validazione dei dati del report del Ministero della Salute, la Regione resterà ancora per una settimana gialla. La pressione ospedaliera continua a scendere, con l’occupazione delle terapie intensive al 22%, e quella dei posti ordinari al 33%. (QuiFinanza)

Abbiamo dato mandato alla direzione Ambiente e all'Arpa di predisporre la documentazione che provi come la Regione si sia sempre mossa seguendo le regole e gli accordi del bacino padano e il Governo. "Abbiamo ricevuto un invito a comparire, io e il mio assessore all'Ambiente, su dati che partono dal 2015, quindi riguardano anche i governi precedenti. (Video - La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr