Case, campus Ied e polo museale: la trasformazione dell’ex Macello

Corriere Milano ECONOMIA

«Sono più di tutte le case di lusso di Porta Nuova e Citylife», fanno notare alla presentazione dei vincitori.

Quadrante Sud-est della città: area dell’ex Macello, un’immensa distesa di immobili d’inizio Novecento abbandonati.

Per questo si proverà a comprimere i tempi per consegnare già dopo l’estate le aree all’operatore

L’idea è sfruttare la fase di preparazione per un uso immediato, «tattico», per attività temporanee di carattere culturale e divulgativo, in attesa del via ai lavori. (Corriere Milano)

La notizia riportata su altre testate

Sostenibilità, proiezione internazionale e inclusività: è questa la via per continuare a far crescere Milano e farla camminare insieme alle grandi città del mondo”. La rigenerazione dell’ex Macello si inserisce nel quadrante sud-est della città, cuore di consistenti interventi di rigenerazione urbana (Radio Lombardia)

"Questo progetto dimostra come Milano si possa rigenerare a partire dalla sua storia, con progetti in grado di coniugare passato e futuro, qualità architettonica e sostenibilità. (askanews) - Il nuovo Campus internazionale dell'Istituto europeo di design (Ied), un distretto museale scientifico dedicato alla divulgazione delle tecnologie e un sistema di spazi aperti a tutta la città, con case a prezzi accessibili (sotto i 2.500 euro al mq) per 1.200 famiglie e centinaia di studenti. (Yahoo Finanza)

La nostra squadra, con il Sindaco in testa, si è subito messa al lavoro per fare in modo di rigenerare al più presto un nuovo polo culturale di grande rilievo per tutto il territorio, figlio del nostro territorio. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Nel Pod si inserirà un Fab-Lab, in cui verranno organizzati corsi per insegnare alla cittafdinanza le nuove tecnologie digitali.Il settore residenziale, a Sud, sarà destinato a circa 1.200 nuclei familiari, con un mix di social housing con canoni convenzionati o in vendita agevolata, uno studentato con 600 posti letto e una quota (circa 7mila metri quadri) di edilizia libera. (fashionmagazine.it)

Da giocatore, Luca Rigoni era arrivato a Milano per i playoff della stagione 11/12, collezionando poi 5 Scudetti, 4 Coppe Italia, 3 Supercoppe e 1 Coppa Fisr. “Una scelta che rispettiamo – spiega il Presidente Riki Tessari – e che non cambia di una virgola il rapporto personale: a Luca va il nostro più sentito ringraziamento. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Sostenibilità, proiezione internazionale e inclusività: è questa la via per continuare a far crescere Milano e farla camminare insieme alle grandi città del mondo”. Oltre ai due padiglioni storici, il Campus dello IED comprenderà anche un edificio di nuova costruzione sul margine nord. (Osservatore Meneghino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr