Warren Buffett detiene azioni Apple per 120 miliardi di dollari - iPhone Italia

iPhone Italia ECONOMIA

La Berkshire Hathaway di Warren Buffett ha pubblicato la sua attesa lettera annuale, offrendo i dettagli sugli investimenti dell’azienda nel 2020.

Ricordiamo che Buffett ha resistito per anni all’acquisto di azioni Apple perché non conosceva il settore della tecnologie e non riusciva a comprendere le aziende tech

Nel documento, Buffett fa sapere che Apple rappresenta il più grande investimento in azioni ordinarie della Berkshire, anche se alla fine del 2020 sono state vendute 9,81 milioni azioni AAPL. (iPhone Italia)

Su altre testate

Per quanto riguarda i risultati del quarto trimestre, l'utile netto di Berkshire è salito a 35,8 miliardi di dollari, con un incremento di quasi il 23%, rispetto ai 29,2 miliardi di dollari riportati nello stesso periodo dello scorso anno. (Milano Finanza)

Un monito chiaro e deciso che segue un pensiero ben radicato nella strategia delll’oracolo di Omaha. Ciò che è importante è che “il lavoro di Berkshire è semplicemente quello di non intromettersi nel successo dell’azienda. (Forbes Italia)

In qualche modo dai luce ad una cosa che si sta muovendo da un po' di tempo Oggi suonano in un club di provincia, domani sentiamo le note di una loro canzone in una serie firmata dal premio Oscar Paolo Sorrentino. (Yahoo Finanza)

Per l’intero anno, tuttavia, l’utile netto è sceso del 48% a 42,521 miliardi di dollari, a seguito di alcuni accantonamenti straordinari. “Gli investitori a reddito fisso in tutto il mondo – siano essi fondi pensione, compagnie di assicurazione o pensionati – affrontano un futuro cupo. (Wall Street Italia)

La presenza di Buffett nel produttore di iPhone risale al 2016, quando impiegò 31,1 miliardi di dollari del suo capitale. L'anno scorso la società guidata dall'oracolo di Omaha ha acquistato 80.988 titoli propri, che corrispondono a 24,7 miliardi di dollari. (Investire.biz)

(LaPresse) – Nell’anno della pandemia, Clusit – Associazione italiana per la sicurezza informatica – registra il record negativo degli attacchi informatici: a livello globale sono stati 1.871 gli attacchi gravi di dominio pubblico rilevati nel corso del 2020, ovvero con un impatto sistemico in ogni aspetto della società, della politica, dell’economia e della geopolitica. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr