L'Italia torna bicolore: 9 regioni in zona rossa e 11 in arancione. Mercoledì il rientro a scuola

L'Italia torna bicolore: 9 regioni in zona rossa e 11 in arancione. Mercoledì il rientro a scuola
Corriere dell'Umbria INTERNO

Non si verificava questa situazione dall’inizio di marzo quando gli alunni in presenza erano stati 5,4 milioni

Passeranno da 2 a 6 su dieci gli alunni che potranno seguire le lezioni in classe e socializzare con compagni e insegnanti.

05 aprile 2021 a. a. a. Archiviate le festività di Pasqua l’Italia torna bicolore, con le Regioni che si collocheranno nuovamente o in zona rossa o in zona arancione a seconda dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia sul Covid. (Corriere dell'Umbria)

Ne parlano anche altri giornali

E’ invece sempre possibile svolgere attività motoria, ma solo in prossimità della propria abitazione, e attività sportiva all’aperto in forma individuale. Tutti i negozi sono aperti, compresi parrucchieri, barbieri e centri estetici, mentre i centri commerciali restano chiusi nel fine settimana. (Paesenews)

Vediamo quali sono le nuove regole in vigore da oggi, martedì 6 aprile 2021, fino alla fine del mese. Spostamenti. Consentiti gli spostamenti all’interno del proprio comune: ci si potrà recare in una seconda casa, anche se si trova in una regione in zona rossa (Scuolainforma)

La Valle d'Aosta rimane in zona rossa. ZONA ROSSA. Sono 8 le regioni che con la Valle d'Aosta rimangono rosse: Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Valle d'Aosta e Campania: Quin in Valle d'Aosta rimangono in vigore le misure di contenimento più rigide, dove è consentito spostarsi soltanto per motivi di lavoro, salute o necessità e non è concesso andare a trovare parenti o amici. (Valledaostaglocal.it)

Varianti Covid Italia, l'esperto: "Blocco voli se conferma di mutazione giapponese in Ue"

Il sinistro è avvenuto a Verbicaro, piccolo centro dell’Alto Tirreno Cosentino. Il 39enne mentre era alla guida della propria moto, avrebbe perso il controllo. (ZMedia)

Sono chiusi barbieri, parrucchieri, centri estetici, negozi di abbigliamento, calzature e gioiellerie. È invece sempre possibile svolgere attività motoria, ma solo in prossimità della propria abitazione, e attività sportiva all'aperto in forma individuale. (La Nuova Sardegna)

Dunque, è fondamentale in questo momento velocizzare il più possibile la campagna di vaccinazione". Covid, Speranza proroga la stretta sui viaggi all’estero fino al 30 aprile Getty. Secondo Andreoni quella contro le varianti del virus "è ormai una corsa contro il tempo: infatti, più il virus circola più tende a mutare e dare luogo a nuove varianti. (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr