Discoteche verso la riapertura? Green Pass e Open Day fanno impennare vaccinazioni

Discoteche verso la riapertura? Green Pass e Open Day fanno impennare vaccinazioni
ilmessaggero.it INTERNO

Una corsa a vaccinarsi che un po' preoccupa gli esperti, poiché accresce il rischio di trombosi ed effetti avversi

E' questa l'ipotesi di lavoro su cui si stanno confrontando i gestori delle discoteche ed il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, che lavorano ad un nuovo protocollo da presentare al Cts.

Tantissimi i ragazzi, soprattutto ventenni, che si sono prenotati alle giornate aperte a tutti con Astrazeneca, puntando alla conquista del Green Pass, che quest'estate consentirà di viaggiare e forse anche di tornare a ballare in discoteca. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altri media

Dal 1° luglio con green pass e protocolli di sicurezza differenziati per locali all’aperto e al chiuso le discoteche potranno ripartire dopo 15 mesi di stop», parola di Andrea Costa. Il sottosegretario Costa si augura che si possa ripartire dal mese di luglio, individuando protocolli e regole approvate dal CTS e siamo fiduciosi anche noi titolari e gestori di locali da ballo (Milanoevents.it)

I gestori nei giorni scorsi erano stati chiari: Far ripartire le discoteche da luglio con green pass, anche avendo a disposizione altri 20 giorni di vaccinazioni ai giovani per arrivare a una soglia di sicurezza tale da poter aprire le attività L’obiettivo ora è di ripresentare al Cts un protocollo che contenga queste disposizioni, entro un paio di giorni affinché sia valutato a breve dal Comitato Tecnico Scientifico. (Info Cilento)

Ma è scontro su distanziamento e mascherine di Viola Giannoli. I punti fermi: non riapriranno prima di luglio e bisognerà dimostrare di essere vaccinati o negativi al tampone massimo 36 ore prima della serata. (la Repubblica)

Discoteche ed eventi estivi: «Guardiamo a Miami, ma servono certezze»

Si alle aperture delle discoteche in Puglia a partire dall', a condizione che la ripresa delle attività delle sale da ballo sia accompagnata da controlli a tappeto delle forze dell'ordine nei locali della regione, volti a verificare«Siamo favorevoli alle riaperture delle discoteche con, contingentamento delle, a patto però che siano previsti controlli stringenti da parte delle autorità e delle forze dell'ordine in tutti i locali da ballo della Puglia – spiega il Codacons – L'esperienza fallimentare dello scorso anno, dovesi è violata ogni più basilare regola anti-Covid, non può essere dimenticata, e deve portare questa volta a misure ferree per ottenere il rispetto delle disposizioni all'interno dei locali da ballo. (BarlettaViva)

Il sottosegretario alla Salute in forza a Noi con l’italia ha appena stretto la mano a Maurizio Pasca, presidente della Silb-Fipe, l’associazione di categoria della Confcommercio, che ora metterà nero su bianco in un protocollo da sottoporre al Cts i punti dell’intesa raggiunta dopo l’incontro di ieri sera al ministero. (La Stampa)

Possiamo chiudere 10 o 15 giorni prima, ma fino all’ultimo dobbiamo poter lavorare» Discoteche ed eventi estivi nella riviera. (AnconaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr