L’America ci ammira: siete un modello Ecco perché ora sul virus facciamo scuola

L’America ci ammira: siete un modello Ecco perché ora sul virus facciamo scuola
QUOTIDIANO.NET QUOTIDIANO.NET (Esteri)

Nessun lockdown nazionale se non limitato ad alcuni stati o regioni, misure di distanziamento sociale di solito scarse e in ritardo, uso di tamponi variamente declinato.

"Dopo un inizio incerto – ricorda il quotidiano – l’Italia ha consolidato un rigido lockdown a livello nazionale attraverso un mix di allerta e competenza medica...

Ne parlano anche altri media

È molto lontano dallo stato di panico, e quasi dal collasso, che ha colpito l'Italia a marzo". Now the pariah has become a model — however imperfect — of viral containment as the US and Europe struggle. (la Repubblica)

Nessun lockdown nazionale se non limitato ad alcuni stati o regioni, misure di distanziamento sociale di solito scarse e in ritardo, uso di tamponi variamente declinato. "Dopo un inizio incerto – ricorda il quotidiano – l’Italia ha consolidato un rigido lockdown a livello nazionale attraverso un mix di allerta e competenza medica. (Quotidiano.net)

I giovani escono e fanno le cose che fanno i giovani e rischiano in questo modo di diffondere il virus nelle parti più sensibili della popolazione. Il Paese si è trasformato da "epicentro dell'incubo" a modello «per quanto imperfetto in grado di dare lezioni al resto del mondo compresi gli Stati Uniti, dove il virus, mai sotto controllo, infuria». (Leggo.it)

Per Horowitz c’è stato un grande lavoro dei “comitati scientici e tecnici” oltre che dei “medici locali, ospedali e funzionari sanitari raccolgono ogni giorno più di 20 indicatori sul virus e li inviano alle autorità regionali, che li inoltrano poi all’Istituto Superiore di Sanità”. (L'HuffPost)

Il risultato è una radiografia settimanale della salute del Paese su cui si basano le decisioni politiche”. Infatti scrive: “Spesso le mascherine non vengono indossate o si tengono abbassate su treni o autobus, dove sono obbligatorie. (Investire Oggi)

"Ora i reparti dedicati negli ospedali sono sostanzialmente vuoti, ci sono pochi pazienti Covid", spiega Horowitz. La trasformazione dell'Italia nell'era del Covid-19 è ben raccontata da Jason Horowitz, corrispondente dall'Italia per il New York Times. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr