Hellas Verona, Tudor: "Simeone straordinario. Ora deve continuare e arrivare a 20"

Hellas Verona, Tudor: Simeone straordinario. Ora deve continuare e arrivare a 20
Altri dettagli:
TUTTO mercato WEB SPORT

Ora c'è da continuare, deve provare ad arrivare a venti, senza però fissarsi sui numeri, perché non è la strada giusta".

Hellas Verona, Tudor: "Simeone straordinario.

Non ha fatto qualcosa di straordinario, di più.

Ora deve continuare e arrivare a 20". vedi letture. Parlando alla vigilia della sfida al Sassuolo, Igor Tudor ha dedicato un pensiero a Giovanni Simeone, tornato in Nazionale grazie alla superstagione con l'Hellas Verona: "Dico sempre che il capocannoniere va valutato senza rigori. (TUTTO mercato WEB)

La notizia riportata su altre testate

Primo faccia a faccia fra Dionisi del Sassuolo e Tudor dell'Hellas Verona. vedi letture. Primo faccia a faccia in campionato fra i coach Alessio Dionisi, Sassuolo, e Igor Tudor, Hellas Verona. Dionisi ha esordito in Serie A proprio sfidando gli scaligeri, allora allenati da Eusebio Di Francesco, lo scorso agosto. (TUTTO mercato WEB)

Sicuramente c'è sempre da migliorare, è così nella vita e nello sport: c'è una unica direzione da percorrere". Meglio non parlare degli arbitri: dopo la partita sono stato anche troppo contenuto. (Tuttosport)

In settimana comunque abbiamo lavorato bene e quindi come sempre andremo là per vincere, poi vediamo cosa succederà. A tal proposito, la sconfitta di domenica è difficile da spiegare: è un match che avremmo vinto nove volte su dieci. (Calcio Hellas)

TUDOR, Vlahovic non ha fatto nulla più di Simeone

Così Igor Tudor, tecnico dell'Hellas Verona, ha parlato della situazione legata al Covid-19 e al nuovo protocollo inaugurato in questo weekend. Noi eravamo sul 50% di contagiati, con questa regola non avremmo giocato tutte e due le partite, insieme ad altre due o tre squadre. (TUTTO mercato WEB)

Non ha fatto qualcosa di straordinario, di più. Il tecnico dell’Hellas Verona ha affrontato vari argomenti fra cui Giovanni Simeone. (Cagliari News 24)

Ora c'è da continuare, deve provare ad arrivare a venti, senza però fissarsi sui numeri, perché non è la strada giusta" Poi c'è sempre da migliorare, è così nella vita e nello sport: c'è solo da andare in una direzione". (Firenze Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr