Giovanni Falcone, il premier Conte: “Omicidio ha risvegliato le coscienze

Giovanni Falcone, il premier Conte: “Omicidio ha risvegliato le coscienze
Il Fatto Quotidiano Il Fatto Quotidiano (Interno)

Lo dobbiamo a Giovanni Falcone, a Francesca Morvillo, a Vito Schifani, a Rocco Dicillo, ad Antonio Montinaro.

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ricorda in un post su Facebook il 28esimo anniversario della strage di Capaci.

Se ne è parlato anche su altri giornali

E Falcone sapeva bene che nessuno, al di fuori di Francesca, avrebbe mai potuto davvero stargli accanto. «Dov'è Giovanni?», furono le ultime parole pronunciate da Francesca Morvillo, prima di morire come il marito a causa delle gravi emorragie interne riportate. (Donna Fanpage)

"Tanto è stato fatto ma ancora molto resta da fare. (La Repubblica)

È inutile che ti vuoi sentire tirata in ballo..."Con queste parole inizia la commovente "nota vocale alla mafia" inviata dall'attore e comico Roberto Lipari, nel giorno della commemorazione della strage di Capaci in cui persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo (anche lei magistrato) e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro (Balarm.it)

“Ventotto anni fa, sull’autostrada A29 all’altezza di Capaci , lo Stato poteva capitolare sotto il peso di 500 chilogrammi di tritolo. Anche se oggi l’emergenza sanitaria ci costringe a manifestazioni sottotono, sappiamo bene che l’attenzione deve restare altissima da parte di tutti. (BlogSicilia.it)

Il sindaco, Ignazio Abbate, ha deposto una corona d’alloro al ceppo rievocativo la strage terroristica mafiosa decisa da Cosa Nostra, in Viale Medaglie D’Oro. (Radio RTM Modica)

Non per questo il ricordo ‘silenzioso’ della strage di Capaci - dichiara il presidente della Regione, Nello Musumeci - può assumere un significato diverso. (PalermoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti