Auto elettriche, alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi pronta a investire 23 miliardi

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

«L’alleanza tra Renault, Nissan e Mitsubishi Motors diventerà carbon neutral entro il 2050».

Entro il 2030 i tre gruppi avranno 35 nuove auto elettriche, «proponendo la più larga offerta elettrica a livello globale» sulla base di «5 piattaforme comune per vetture nativamente elettriche».

Sarà la base di produzione per 250mila veicoli all’anno per i marchi Renault, Nissan e Alpine

Ascolta la versione audio dell'articolo. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

L’obiettivo è produrre in serie ASSB entro la metà del 2028 e, in futuro, realizzare la parità di costo con i veicoli ICE riducendo ulteriormente i costi a 65 $ per kWh (58 euro al cambio attuale), accelerando il passaggio globale ai veicoli elettrici. (FormulaPassion.it)

In particolare, dopo aver speso oltre 10 miliardi sull’elettrificazione e aver immesso sul mercato 10 modelli elettrici, le tre aziende hanno in programma di investire ulteriori 23 miliardi di euro nei prossimi cinque anni per lanciare 35 nuovi veicoli a batteria entro il 2030. (Quattroruote)

Nel dato sono comprese le ibride plug-in, ma la maggior parte delle auto consegnate sarà full electric (in totale 7,8 milioni) A un anno e mezzo dall’inizio della loro cooperazione, hanno annunciato i nuovi progetti comuni: 23 miliardi di euro nei prossimi 5 anni per sostenere la “strategia aggressiva nell’elettrificazione”. (Forbes Italia)

Fornendo, indirettamente qualche indicazione sul suo conto: "La nostra piattaforma CMF B-EV può equipaggiare veicoli dai 3,90 ai 4,20 metri di lunghezza e ospitare batterie fino a oltre 50 kWh di capacità in grado di garantire oltre 400 chilometri di autonomia (Quattroruote)

Il nuovo modello servirà anche a rafforzare il legame tra il marchio giapponese e la Losanga, che vede già alcuni modelli Nissan prodotti in Francia come ad esempio il nuovo Nissan Townstar, che ha preso di recente il posto di e-NV200 Una nuova compatta elettrica per l’Europa. (FormulaPassion.it)

Di comune accordo, le tre società hanno presentato il nuovo piano “Alliance 2030”, un anno e mezzo dopo aver annunciato il nuovo modello di business di cooperazione con l’obiettivo di supportare la competitività e la redditività delle singole aziende. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr