Covid, il ministro Speranza firma l'ordinanza: la Campania in zona gialla

Covid, il ministro Speranza firma l'ordinanza: la Campania in zona gialla
Metropolis INTERNO

Se i numeri restano questi dovremmo trovare ogni dieci giorni 500 posti letto aggiuntivi.

Non ci sta, De Luca, a quello che definisce “un atteggiamento propagandistico” del Governo sul Covid e soprattutto sui provvedimenti presi sulla scuola.

“Ci siamo trovati di fronte una posizione incomprensibile e offensiva del governo nazionale rispetto alla Regione Campania – ha sottolineato – Il Governo ha impugnato l’ordinanza della Regione Campania sulle scuole alle 22.15 di domenica sera, le scuole si aprivano il lunedì. (Metropolis)

La notizia riportata su altri media

Alla luce del flusso dei dati del monitoraggio di Istituto superiore di sanità (Iss), ministero della Salute e Regioni, il ministro Roberto Speranza ha firmato l'ordinanza che porterà la Valle d'Aosta in arancione e la Campania in zona gialla. (NapoliToday)

La Sicilia si salva e resta in "zona gialla", nonostante tutti i parametri siano da "arancione". Coronavirus, il bollettino di venerdì 14 gennaio 2022. (MessinaToday)

Mentre la Valle d’Aosta si sposta in zona arancione. Questa settimana segna il ritorno della zona arancione, che mancava dalla scorsa primavera, ma anche la riduzione ulteriore di zone bianche: vi sono rimasti solo Basilicata, Molise, Puglia, Sardegna e Umbria (Salernonotizie.it)

Campania zona gialla, Speranza firma l'ordinanza: «Ricoveri oltra la soglia»

Per cui attenzione: se ragioniamo con le categorie di qualche mese fa – ha rilevato il presidente della Regione Calabria – tra qualche settimana avremo il Paese completamente bloccato”. Lo ha detto il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto. (Quotidiano online)

Ulteriori restrizioni sono previste in caso di zona arancione. Entrambi i parametri superano le soglie per finire in zona arancione che sono: il 20% di posti in terapia intensiva occupati dai pazienti Covid e il 30% dei posti nei ricoveri ordinari. (AreaNapoli.it)

ovid in Campania, oggi 20.206 positivi e 26 morti: l'indice di. Non ci sta, De Luca, a quello che definisce «un atteggiamento propagandistico» del governo sul Covid e soprattutto sui provvedimenti presi sulla scuola. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr