Barletta, spaccio di cocaina e marijuana: arrestato giovane pusher. Tre denunce

Barletta, spaccio di cocaina e marijuana: arrestato giovane pusher. Tre denunce
Il Quotidiano Italiano - Bari SALUTE

Nel quartiere centrale di San Giacomo–Settefrati, gli agenti della volante di zona hanno sorpreso un 19enne, in flagranza di reato, mentre stava spacciando cocaina e marijuana.

Dopo aver perquisito il giovane, sono state rinvenute e sequestrate 11 dosi di cocaina e 3 di marijuana, già pronte per la vendita, e una somma di denaro, guadagno dell’attività illecita.

Gli agenti del Commissariato di Barletta hanno eseguito infine, nei confronti di un pregiudicato barlettano 23enne già sottoposto a sorveglianza speciale, un provvedimento emesso a suo carico dall’A. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ai quali, in alternativa, veniva prospettato di costringere i parenti a prostituirsi per reperire il denaro necessario a sanare il debito. Per soddisfare la ‘domanda’ i pusher effettuavano trasferte quasi giornaliere a Taranto, dove acquistavano cocaina che successivamente veniva immessa nella piazza di Locorotondo al costo di 100 euro al grammo. (Telebari)

Battaglia, difeso dagli avvocati Vittorio e Marco Basile, è tutt’ora detenuto (per questa causa). Il prossimo 21 settembre dovrà presentarsi davanti alla terza sezione penale del Tribunale di Catania. (Livesicilia.it)

La Squadra Investigativa del Commissariato di Battipaglia ha fermato il pusher in flagranza: l’uomo è stato controllato mentre era a bordo della propria automobile sulla strada provinciale di Montecorvino Pugliano. (SalernoToday)

Arrestato spacciatore: aveva in casa cocaina e 6000 euro in contanti

In particolare, gli agenti della squadra mobile avevano iniziato a notare un insolito andirivieni, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali, a Pernate, nelle vicinanze dell’abitazione di un soggetto extracomunitario. (Questure sul web)

Aveva nascosto la cocaina nell’orto di casa: arrestato per spaccio un 33enne di Salerno. I poliziotti hanno perquisito l’abitazione del 33enne e, in un terreno di proprietà di pertinenza dell’abitazione a Montecorvino Pugliano, hanno trovato 130 grammi di cocaina nascosti in un foro nel terreno dell’orto. (Cronache della Campania)

Al termine delle attività, l’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Alessandria su disposizione della Procura della Repubblica, per la convalida dell’arresto, mentre le indagini proseguiranno per ricostruire i canali di approvvigionamento e identificare la rete di clienti (Il Piccolo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr