Tragedia a Spresiano, neonata di 17 giorni muore in culla

Tragedia a Spresiano, neonata di 17 giorni muore in culla
La Tribuna di Treviso INTERNO

La piccola Emma Grespan è stata trovata priva di sensi nella culla dai genitori.

Morte in culla forse, sarà solo l’esito degli approfondimenti autoptici a dare una spiegazione alla morte della neonata

La tragedia ha colpito i genitori Alice e Francesco lunedì 26 aprile: quando si sono avvicinati alla culla della loro bimba, hanno capito subito che qualcosa non andava.

Nonostante l’intervento del 118, nonostante le manovre salvavita, per la piccola Emma Grespan non c’è stato nulla da fare. (La Tribuna di Treviso)

La notizia riportata su altre testate

In poco più di due settimane sono passati dalla gioia assoluta per l’arrivo della loro prima figlia al dolore più profondo che si possa. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

Tragedia nel Trevigiano: una bimba di appena 17 giorni trovata morta nella culla. Una neonata di 17 giorni – Emma Grespan è morta nella sua culla. (Formatonews)

Il lampo più luminoso nelle vite di mamma Alice e papà Francesco, non ancora trentenni, che non si spegnerà mai. Sono trascorsi così i 17 giorni di vita di Emma Grespan. (ilgazzettino.it)

Emma Grespan, la tragedia della piccola morta in culla a soli 17 giorni senza un perché

Purtroppo il viaggio verso il pronto soccorso, per un ultimo disperato tentativo di salvare Emma non è servito Una morte inspiegabile, misteriosa, dolorosa, ad appena 17 giorni dalla nascita. (TrevisoToday)

Medici e sanitari hanno fatto di tutto per salvare la piccola Emma ma, purtroppo, non c’è stato niente da fare “Non piangete, mamma e papà, Le lacrime vi impedirebbero di vedere le stelle. (Oggi Treviso)

Il lampo più luminoso nelle vite di mamma Alice e papà Francesco, non ancora trentenni, che non si spegnerà mai. 1 Maggio 2021. di Mauro Favaro. (Lettura 3 minuti). 1,5 mila. 1,5 mila. . SPRESIANO - Come un raggio di sole. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr