Più traffico per le "telco" ma ricavi in calo per tutte

Più traffico per le telco ma ricavi in calo per tutte
ilGiornale.it ECONOMIA

AT&T si conferma la prima telco al mondo per ricavi, seconda Verizon 104,5 miliardi e terza Deutsche Telekom 101 miliardi.

Nel 2020 i ricavi aggregati delle 27 principali telco mondiali sono stati pari a 1,080 miliardi di euro, in diminuzione dell'1,9% sul 2019.

Wind Tre è però l'operatore con l'ebit margin più elevato (17,4%) seguito da Bt Italia (16,6%) e Tim (13,4%).

Per Wind Tre in aumento (+414%) «grazie ai minori interessi passivi iscritti a bilancio dopo la ristrutturazione dell'indebitamento realizzata nel 2019» specifica Mediobanca

Solo le telco asiatiche hanno chiuso i 12 mesi del 2020 con ricavi stazionari (+0,2%), mentre i fatturati dei gruppi americani ed europei sono diminuiti, rispettivamente, del 3,7% e del 3,0%. (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altre fonti

Solo le telco asiatiche hanno chiuso i 12 mesi del 2020 con ricavi stazionari (+0,2%), mentre i fatturati dei gruppi americani ed europei sono diminuiti, rispettivamente, del 3,7% e del 3,0%. I conti del 2020 poi sono stati però gravati dall’aumento dei costi e dall’appiattimento dei ricavi favorito dall’ampia diffusione delle offerte “a pacchetto”. (Primaonline)

Nel primo semestre 2021 il fatturato aggregato dei 27 principali operatori mondiali ha invertito la rotta (+4,8% rispetto all'1H 2020) portandosi a 555,5 mld di euro, grazie soprattutto alla crescita dell'8,5% dell'Asia Pacifico (236,1 mld di euro) alimentata in particolar modo dalle società cinesi (+12,7%). (La Sicilia)

E' quanto emerge dall’indagine annuale dall’Area Studi Mediobanca sui 27 maggiori Gruppi mondiali del settore delle telecomunicazioni, ciascuno con un giro d’affari superiore ai 10 mld di euro, negli anni 2016-2020 e nei primi sei mesi del 2021. (SassariNotizie.com)

Mediobanca, Tlc: ricavi in calo nel 2020 nonostante il boom del traffico nel lockdown

In Europa, sul podio della redditività nel 2020 salgono: Telenor (ebit margin al 19,9%), Liberty G. (19,5%) e Swisscom (17,5%). Seguono Verizon (104,5 miliardi) e Deutsche Telekom (101 miliardi). (CorCom)

Solo le telco asiatiche hanno chiuso i 12 mesi del 2020 con ricavi stazionari (+0,2%), mentre i fatturati dei gruppi americani ed europei sono diminuiti, rispettivamente, del 3,7% e del 3,0%. Inferiore la performance dei 10 big player europei delle telco, con ricavi diminuiti del 7% rispetto al 2016. (SassariNotizie.com)

Nel 2020 i ricavi aggregati delle 27 principali telco mondiali sono stati pari a 1.080 mld di euro, in diminuzione dell’1,9% sul 2019, ma in crescita dell’1,4% rispetto al 2016. All’Italia tocca la maggiore contrazione dei ricavi tra il 2016 e il 2020 (-10,3%). (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr