Coppa Italia 2022/23, Cittadella espugna Lecce

Coppa Italia 2022/23, Cittadella espugna Lecce
SPORTFACE.IT SPORT

A questo punto entra in scena Mamadou Tounkara, da pochi minuti subentrato al posto di Asencio e di certo non lo fa rimpiangere.

Coppa Italia 2022/23, Cittadella espugna Lecce: il 3-2 porta la firma di Tounkara. by Alessio Vinciguerra. Raul Asencio - Foto LiveMedia/Emmanuele Mastrodonato. Arriva la prima sorpresa da questo turno di trentaduesimi di finale di Coppa Italia 2022/23.

Finale elettrizzante, prima Di Mariano, poi di nuovo Colombo vanno a pochi centimetri dal pareggio, che non si concretizza. (SPORTFACE.IT)

Su altre fonti

Si gioca in gara secca: calcio d’inizio questa sera, venerdì 5 agosto (calcio d’inizio alle ore 21:00). LECCECITTADELLA: INFO TV IN CHIARO E DIRETTA STREAMING GRATIS, DOVE VEDERE LA COPPA ITALIA, CANALE 20, LINK LIVE. (Stadionews.it)

Ma l'orgoglio scuote il Lecce, Strefezza di guadagna una punizione dal limite che Bistrovic manda sulla barriera Il Lecce di Baroni, all'esordio stagionale dopo il ritorno in serie A, perde 2-3 contro i veneti ed esce subito dalla Coppa Italia Frecciarossa. (quotidianodipuglia.it)

Al via il turno dei Trentaduesimi della Coppa Italia: vittoria e qualificazione per Sampdoria, Cagliari e Udinese mentre esce il Lecce. Ha preso il via la Coppa Italia anche per le squadre di Serie A, impegnate nel turno diretto dei Trentaduesimi di finale. (Calcio News 24)

Alle 21 il Lecce in Coppa con Blin in difesa. Baroni: «I centrali? Confido nel club»

(Inter-News)

L’appuntamento con il fischio d’inizio è fissato alle ore 21:00 di venerdì 5 agosto, con la sfida che sarà visibile su Canale 20 con la telecronaca di Fabrizio Ferrero. Freschi di promozione in Serie A, i pugliesi danno il via alla nuova stagione con tanto entusiasmo con questa partita di coppa subito insidiosa contro i veneti. (SPORTFACE.IT)

Il centrocampista francese giocherà nel cuore della difesa giallorossa, un reparto che Corvino e Trinchera completeranno a breve con l’arrivo di due centrali. In qualche reparto siamo un pochino avanti, in altri meno. (quotidianodipuglia.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr