Si cerca una 36enne di Brescia scomparsa in vacanza in Sardegna

AGI - Agenzia Italia AGI - Agenzia Italia (Interno)

Da questa mattina sono scattate le ricerche di Elisa Soldi, 36 anni di Brescia, scomparsa da ieri a Castiadas, nel Sud della Sardegna, località nella quale era in vacanza con i genitori.

In casa, secondo quanto riferito a Brescia da alcuni parenti della 36enne, non sarebbe stato rilevato alcun segno d'effrazione.

È stata una giornata di logorante attesa a Botticino (Brescia) paese di origine della 36enne. (AGI - Agenzia Italia)

La notizia riportata su altre testate

Brescia, 2 agosto 2020 - Sospiro di sollievo: Elisa Soldi, la donna di 36 anni di Botticino, nel Bresviano, scomparsa ieri mattina dall'appartamento in Sardegna dove si trovava in vacanza con la mamma, è stata ritrovata. (IL GIORNO)

Questa mattina si è alzato in volo un elicottero dell’Aeronautica militare con a bordo un tecnico del Soccorso alpino che ha iniziato a sorvolare l’area vicino all’abitazione in cui trascorreva le vacanze la 36enne. (Cagliaripad)

L’allarme è stato lanciato questa mattina dai familiari. La donna, infatti, dopo aver trascorso la serata con i genitori ha fatto rientrato a casa con loro ed è andata a dormire. (Corriere della Sera)

Al momento della scomparsa la ragazza, alta circa 160 cm e di corporatura robusta, indossava una blusa e un paio di shorts di colore nero. Da ieri notte, venerdì 31 luglio, non si hanno notizie di Elisa Soldi, nella foto, trentaseienne originaria di Botticino in provincia di Brescia che sta trascorrendo le vacanze insieme alla madre Maria Rosa Coccoli a San Pietro a Mare, una delle borgate del comune di Castiadas (La Nuova Sardegna)

La Nuova Sardegna precisa che Elisa Soldi è alta circa 1,60 m e ha una corporatura robusta. Non si esclude nessuna ipotesi. La donna stava trascorrendo le due settimane di ferie in Sardegna, San Pietro a Mare, una delle località del Comune di Castiadas (Cagliari). (Thesocialpost.it)

La scomparsa è avvenuta nella borgata di San Pietro a Castiadas ed è stata la mamma a chiedere l’intervento delle forze dell’ordine per le ricerche. Chiunque dovesse vederla è pregato di chiamare immediatamente i carabinieri. (Cagliaripad)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr