Il prezzo del petrolio ha raggiunto il picco? Forse, buone notizie per fare benzina

Il prezzo del petrolio ha raggiunto il picco? Forse, buone notizie per fare benzina
InvestireOggi.it ECONOMIA

Se tutto andasse bene, a breve fare benzina ci costerebbe qualche centesimo in meno al litro tra qualche mese

Ma il prezzo del petrolio starebbe indietreggiando anche sulla scorta di altre notizie.

E’ probabile, infatti, che il prezzo del petrolio abbia raggiunto il picco.

Anzi, i principali stati esportatori lottano tra loro per conservare o espandere le rispettive quote di mercato.

Alcuni governi hanno reintrodotto parte delle restrizioni allentate solamente poche settimane prima. (InvestireOggi.it)

Su altri media

L’ATTENZIONE AL COVID. Oggi in Gran Bretagna scatta il “freedom day”, ossia la fine delle restrizioni con conseguente ritorno alla normalità, nonostante l’elevato numero di contagi che viaggiano sui 50mila casi al giorno. (Investing.com)

Con la variante Delta che si sta diffondendo ovunque, perdono anche i titoli delle multinazionali del calibro di Caterpillar, Boeing e General Motors. La decisione dell’Opec prevede che da agosto l’alleanza petrolifera aumenterà la sua produzione giornaliera di 400.000 barili al mese. (Il Fatto Quotidiano)

Londra Parigi e Francoforte non sono da meno, con ribassi intorno al 2,5% mentre a Wall Street il Dow jones cede oltre 2 punti percentuali. Avvio di settimana molto difficile per le borse europee, tutte in deciso calo, e per piazza affari in particolare, maglia nera nel vecchio continente: - 3,34%, col Ftse Mib che torna sotto i 24mila punti. (Rai News)

Rincaro benzina verso lo stop, raggiunto accordo tra i Paesi dell’Opec+

In risalita anche il prezzo del petrolio. Condividi. di Chiara Rancati Aprono in netto rimbalzo le Borse europee dopo il crollo di ieri; a Milano il Ftse Mib fa segnare un +0,71%; in rialzo di oltre 7 decimi di punto anche Londra, Parigi e Francoforte. (Rai News)

I futures sul greggio Usa cedono il 2,73% a 69,85 dollari a barile. Gradualmente i produttori Opec+ hanno allentato le restrizioni, che ora si aggirano intorno ai 5,8 milioni di barili al giorno. (Investing.com)

La notizia arriva dopo che i produttori mondiali di petrolio hanno raggiunto l’accordo all’Opec+ per aumentare la produzione a partire da agosto in modo significativo in vista della ripresa dell’economia mondiale. (Consumatore.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr