BINDA: "C in campo forse solo per Play Off e Play Out, non ancora ufficiale promozione Palermo"

BINDA: C in campo forse solo per Play Off e Play Out, non ancora ufficiale promozione Palermo
Tutto Calcio Catania Tutto Calcio Catania (Sport)

***CLICCA per mettere MI PIACE alla nostra pagina Facebook***

Ma che beffa per le seconde…”.

Anche la Serie C potrebbe tornare in campo, forse solo per giocare playoff e playout, comprese le prime tre e le ultime tre.

Ne parlano anche altri giornali

Qualora invece ci dovesse essere un’interruzione definitiva, «la classifica sarà definita applicando oggettivi coefficienti correttivi». (Calcio e Finanza)

Terminato il Consiglio Federale è stato diramato il comunicato ufficiale da parte della Figc che annovera le decisioni prese in merito ai campionati professionistici e a quelli dei dilettanti. Play Replay Play Replay Pausa Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio Indietro di 10 secondi Avanti di 10 secondi Spot Attiva schermo intero Disattiva schermo intero Skip Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. (ArezzoNotizie)

Infine, per effetto di quanto deliberato, la stagione sportiva 2020/2021 avrà inizio il prossimo 1 settembre. ampionato da concludere entro il 20 agosto, play-off e play-out in caso di nuovo stop per coronavirus, individuata anche la data di partenza della prossima stagione 2020/2021. (Napoli Magazine)

E non è tutto: "Infine, per effetto di quanto deliberato, la stagione sportiva 2020/2021 avrà inizio il prossimo 1 settembre. Per quanto riguarda la Serie A femminile, è stato deciso di verificare nei prossimi giorni le condizioni di ripresa, in base all'applicabilità dei protocolli sanitari da parte dei Club e alla disponibilità di contributi da parte della FIGC". (AreaNapoli.it)

I club dovranno assolvere al pagamento degli emolumenti (netti) e degli altri compensi scaduti al 31 maggio. Il Consiglio federale ha infatti aggiornato l'impianto delle licenze per l'iscrizione ai campionati professionistici per la prossima stagione. (La Stampa)

Il Piano B della FIGC prevede quindi “brevi fasi di playoff e playout al fine di individuare l’esito delle competizioni ivi incluse promozioni e retrocessioni”. Esclusi in prima istanza i cambi di format, che però diverranno step obbligato in caso di impossibilità a terminare tutte le gare. (Calcio Lecce)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.