BCE, tassi bassi fino a inflazione stabile al 2%

QuiFinanza ECONOMIA

I tassi d’interesse della BCE “rimarranno su livelli pari o inferiori a quelli attuali” finche’ la banca centrale non riterrà che “i progressi conseguiti dall’inflazione di fondo saranno sufficientemente avanzati da essere coerenti con la stabilizzazione dell’inflazione al 2 per cento nel medio periodo” – scrive ancora l’Eurotower – ricordando che il Consiglio direttivo “ritiene avviata la ripresa dell’economia dell’area dell’euro, ma la pandemia continua a gettare un’ombra su di essa, soprattutto a causa della variante Delta che costituisce una fonte di crescente incertezza”. (QuiFinanza)

La notizia riportata su altri media

Poi l'avviso: "ma c'è ancora molta strada da fare prima che i danni economici causati dalla pandemia siano ripianati". La buona notizia arriva da Francoforte dove ha sede la Bce che oggi pubblica il suo bollettino mensile. (TGLA7)

Nell’ultimo anno l'inflazione USA, esclusi alimentari e energia, ha raggiunto il 3,8%, il massimo da quasi 30 anni. Ora l'eccesso di risparmio accumulato potrebbe far salire la domanda leggermente sopra il tasso tendenziale negli Stati Uniti. (Yahoo Finanza)

L’Eurozona sta affrontando sfide simili ma in forma meno acuta, visto che anche prima della pandemia, aveva un’inflazione troppo bassa e una ripresa in affanno. Ma questo non implica che resterà a guardare l’inflazione che sale senza agire, anche se questo comporterebbe rischi per la crescita. (Investing.com)

Il Consiglio direttivo della Banca centrale europea (Bce) ritiene avviata la ripresa dell’economia dell’area dell’euro ma la pandemia continua a gettare un’ombra su di essa, soprattutto a causa della variante Delta che costituisce una fonte di crescente incertezza. (Yahoo Finanza)

L'Eurotower ha ribadito il giudizio sull'andamento dell'inflazione, il cui rialzo atteso nei prossimi mesi è "temporaneo", e ribadisce che i tassi rimarranno ai livelli attuali, o inferiori, fino a una ripresa "durevole" dell'indice dei prezzi, e che a tal fine sarà consentito uno sforamento del 2% per un periodo transitorio. (Tiscali.it)

Roma, 5 ago – Il Consiglio direttivo della Bce ritiene avviata la ripresa dell’economia dell’area dell’euro ma la pandemia continua a gettare un’ombra su di essa, soprattutto a causa della variante delta. (9 colonne)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr