Berlusconi riscende in campo. Gli alleati con lui a denti stretti

Berlusconi riscende in campo. Gli alleati con lui a denti stretti
Il Manifesto INTERNO

Il vertice è oggi.

Ma sono anche parole che non permettono retromarcia se il leader azzurro insisterà nel voler tentare la sorte

Un messaggio sintetico ma esaustivo firmato Matteo Salvini: «Il centrodestra è compatto e convinto nel sostegno a Berlusconi.

Parole chieste direttamente ai due leader mercoledì sera dal diretto interessato, per nulla tranquillizzato dai mezzi toni e dalla cautela dei leghisti. (Il Manifesto)

La notizia riportata su altre testate

Ieri sera ho cenato con il capogruppo del Ppe, Manfred Weber, che mi ha assicurato il sostegno di quella grande famiglia". Dopo lo smarcamento di ieri, il Cavaliere ha preteso un appoggio esplicito, puntualmente arrivato: "Il centrodestra è compatto e convinto nel sostegno a Berlusconi", sottolinea Matteo Salvini (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Secondo lui per l’elezioni di Berlusconi come capo dello Stato servirebbero sollo altri 25 voti. Ma le due linee sono in contrapposizione visto che la mancata votazione di Berlusconi potrebbe risolversi in elezioni anticipate (la VOCE del TRENTINO)

Ma il Piano di Berlusconi è solo questo, è un Piano A, provarci, pretende fedeltà altrimenti distrugge tutto Ed è anche ingenuo, o provocatorio, che Meloni e Salvini glielo chiedano. (Il Riformista)

Quirinale: Gasparri, 'riunione centrodestra offra pieno sostegno a Berlusconi'

Ci sono Salvini, Meloni e Tajani. Nella residenza romana di Silvio Berlusconi sono presenti i leader di Lega e Fdi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, il presidente di Noi con l’Italia Maurizio Lupi, il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa, e il sindaco di Venezia e leader di Coraggio Italia, Luigi Brugnaro. (LaPresse)

Oggi è in programma un vertice di centrodestra a Villa Grande per parlare delle strategie sulla corsa al Quirinale Per 30 anni è stata la sinistra a dare le carte, diciamo che dopo 30 anni anche al Quirinale il centrodestra penso che abbia tutti i titoli, oltre che i numeri, per fare la sua partita. (Open)

È stato Silvio Berlusconi a garantire sul piano internazionale i migliori rapporti per l'Italia. E successivamente è stato Berlusconi uno dei promotori dell'intesa che ha portato alla nascita del governo Draghi. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr