Ragazza stuprata e uccisa a coltellate: Grazia aveva 24 anni, choc a Pompei. «Lividi sul corpo e caviglie spezzate»

Ragazza stuprata e uccisa a coltellate: Grazia aveva 24 anni, choc a Pompei. «Lividi sul corpo e caviglie spezzate»
leggo.it INTERNO

Inizialmente si era parlato di una ragazzina di 14 anni, ma successivamente è emerso che invece la vittima è una ragazza di 24.

Choc nel napoletano dove una ragazza di 24 anni, Grazia Severino, è morta in ospedale dopo essere stata violentata e accoltellata.

Le indagini dei carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell'omicidio e il luogo esatto della brutale aggressione, che potrebbe essere stata compiuta da una o più persone

Al Tg1: «O io o loro». (leggo.it)

La notizia riportata su altre testate

Una giovane donna, Grazia Severino, uccisa a Pompei, è stata anche violentata. Non è da escludere, al momento, che la violenza alla giovane sia stata perpetrata da due o più persone. (Ck12 Giornale)

Le indagini dei carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica dell’omicidio e il luogo esatto della brutale aggressione, che potrebbe essere stata compiuta da una o più persone. Uccisa in un garage a Pompei, la vittima si chiamava Grazia Severino: domani avrebbe compiuto 24 anni. (Metropolis)

Grazia Severino, che domani avrebbe compiuto 24 anni, aveva le caviglie spezzate e segni di violenza sessuale sul corpo, ferito da almeno 3 coltellate. Morta Grazia Severino a Pompei: violentata e uccisa. (Thesocialpost.it)

Grazia Severino morta nel centro di Pompei: potrebbe essersi lanciata nel vuoto

Anche eventuali sistemi di videosorveglianza della zona potrebbero dare indicazioni on si esclude nemmeno il suicidio tra le ipotesi investigative per spiegare la morte di Grazia Severino, la ragazza che avrebbe compiuto 24 anni domani e che è invece deceduta all'ospedale di Castellammare di Stabia, nel Napoletano, dove l'avevano portata i sanitari del 118 da Pompei, dopo che era stata trovata esanime in via Carlo Alberto. (AGI - Agenzia Italia)

Come riporta la Stampa, la ragazza si sarebbe suicidata gettandosi da quarto piano di un palazzo perché non aveva mai accettato il suo corpo, tanto da privarsi del cibo fino a diventare anoressica. Cadendo si è rotta il bacino ed entrambe le caviglie ed è morta in ambulanza. (TorreSette)

Si chiamava Grazia Severino ed è stata ritrovata morta in un garage in via Carlo Alberto, poco lontano dal Santuario, con tre coltellate all'addome, le caviglie fratturate e sul corpo, stando ai primi rilievi, anche le tracce di una violenza sessuale. (Inews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr