Covid: studio, risposta immunitaria più forte con mix vaccini

Covid: studio, risposta immunitaria più forte con mix vaccini
La Sicilia SALUTE

E conclude che, sebbene entrambi i regimi potenzino le risposte sia umorali che cellulari, il gruppo che ha ricevuto il richiamo eterologo mostra "risposte immunitarie significativamente più forti".

Ma quale dei due schemi offre le performance migliori in termini di protezione anche contro le varianti di Sars-CoV-2?

Gli esperti precisano che non si sono potuti escludere completamente eventuali fattori confondenti, in ogni caso analizzano vari dettagli della risposta immunitaria. (La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altre testate

Certo è che questa estate 2021 ha un punto in più che deve essere considerato ed è l'effetto del vaccino sulla pelle al sole. Ma, ansie a parte, si può stare tranquilli. (Pazienti.it)

Una circolare del ministero della Salute, pubblicata nella serata del 21 luglio, allunga il periodo tra la guarigione dal Covid e la somministrazione di vaccino. «È presto – spiega infatti il sottosegretario – per dire se serva una terza dose per tutti. (Metropolitan Magazine )

Nel corso dei relativi accertamenti, gli agenti hanno constatato di come sette ore prima la donna avesse ricevuto una dose del vaccino anti Covid prodotto da AstraZeneca. Si deve stabilire, infatti, se la somministrazione del siero c’entri qualcosa con il decesso della signora. (Fidelity News)

Lo studio, risposta immunitaria a Covid più forte con mix vaccini

(LaPresse) – “L’Italia ha chiesto in totale 190 miliardi, ci saranno anticipi di 25 miliardi e suppongo che nelle prossime 2-3 settimane saranno trasferiti”. Milano, 23 lug. (LaPresse)

Di conseguenza tale risultato suggerisce che «la forza della risposta immunitaria non dipende dai sintomi e dalla gravità dell’infezione». Tra l’altro gli anticorpi acquisiti naturalmente potrebbero essere più aggiornati nella protezione dalle varianti rispetto a quelli ottenuti dai vaccini (Il Sussidiario.net)

Per esempio, nel gruppo con richiamo eterologo i soggetti risultano aver sviluppato titoli più elevati di anticorpi anti-proteina Spike di entrambe le sottoclassi IgG e IgA Ma quale dei due schemi offre le performance migliori in termini di protezione anche contro le varianti di Sars-CoV-2? (Yahoo Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr