Trovato senza vita dentro a un tombino, indaga la polizia

Trovato senza vita dentro a un tombino, indaga la polizia
Oggi Treviso INTERNO

Forse in preda all'alcol, dopo aver tolto il coperchio in ghisa si era messo a cercare, rimanendo incastrato nel tombino per poi soffocare a causa della fanghiglia.

A fare il ritrovamento è stata una guardia giurata, che ha chiamato subito la Polizia di Stato.

Immagine d'archivio. PADOVA - Il corpo di un uomo di 55 anni, morto per soffocamento, è stato trovato la notte scorsa con mezzo busto dentro a un tombino e le gambe allungate sulla strada. (Oggi Treviso)

Ne parlano anche altri giornali

L’uomo si chiamava Salvatore Masia, era originario di Sassari e pare che avesse perso qualcosa dentro al tombino. Dopo aver tolto il coperchio in ghisa si era messo a cercare, rimanendo incastrato nel tombino per poi soffocare a causa della fanghiglia. (Il Giornale di Vicenza)

L'uomo si chiamava Salvatore Masia, era originario diTempio Pausania e pare stesse cercando qualcosa che gli era caduto dentro al tombino. Padova, muore soffocato nel tombino: aveva messo la testa dentro per cercare qualcosa Lo hanno trovato con il busto incastrato dentro a un tombino, morto, probabilmente per annegamento. (Fanpage.it)

l cadavere di un uomo, per metà incastrato dentro un tombino, è stato scoperto stanotte in via Palestro a Padova. Uomo morto nel tombino: chi è. L'uomo si chiamava Salvatore Masia, dopo aver tolto il coperchio in ghisa si era messo a cercare le chiavi, rimanendo incastrato nel tombino per poi soffocare a causa della fanghiglia. (ilgazzettino.it)

Inghiottito dal tombino, ecco cosa è successo a Salvatore e perché ha tolto la grata di ghisa

A fare il ritrovamento è stata una guardia giurata, che ha chiamato subito la Polizia di Stato. Forse in preda all'alcol, dopo aver tolto il coperchio in ghisa si era messo a cercare, rimanendo incastrato nel tombino per poi soffocare a causa della fanghiglia. (Tiscali.it)

Il corpo è a disposizione dell’autorità giudiziaria, sul caso indaga la squadra volante della polizia A fare il ritrovamento è stata una guardia giurata, che ha chiamato subito la polizia. (SardiniaPost)

Questa è al momento l'ipotesi investigativa sulla tremenda morte di Salvatore Masia, 55enne di origine sarda trovato cadavere alle prime ore di ieri lungo via Palestro alle porte del centro storico di Padova, a poche decine di metri dalla sua abitazione. (ilgazzettino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr