I figli di Muccioli querelano Netflix per "SanPa"

I figli di Muccioli querelano Netflix per SanPa
Ticinonline CULTURA E SPETTACOLO

In particolare i figli di Muccioli, tramite il legale Alessandro Catrani, contesterebbero le allusioni alla presunta morte per Aids del padre, che sarebbe riconducibile a una altrettanto presunta omosessualità.

Andrea ha preso parte in prima persona a "SanPa" con una lunga intervista, che è stata ampiamente usata nei cinque episodi.

Andrea e Giacomo Muccioli, i figli del fondatore della comunità di San Patrignano Vincenzo, hanno querelato Netflix per la docuserie "SanPa. (Ticinonline)

Ne parlano anche altre testate

Secondo la querela vi sarebbero delle allusioni e bugie come la presunta morte per Aids di Vincenzo Muccioli da ricondurre a una altrettanto presunta omosessualità. (Tiscali.it)

Come la presunta morte per Aids di Vincenzo Muccioli, da ricondurre a una altrettanto presunta omosessualità. Su Il Fatto Quotidiano Magazine, da dove prendiamo la notizia, leggiamo i dettagli alla base delle querela nei confronti di Netflix:. (Trendit)

Fin dal suo debutto sulla piattaforma, lo scorso 30 dicembre, «SanPa. Luci e tenebre a San Patrignano», docuserie di Netflix che riporta anche lunghi stralci di intervista ad Andrea Muccioli, è stata molto criticata, specie perché avrebbe offeso la memoria del fondatore. (Corriere della Sera)

SanPa, figli Muccioli querelano Netflix/ “Ricostruzione distorta e bugie su padre”

I figli di Vincenzo Muccioli hanno sporto querela contro Netflix per la docuserie SanPa, ispirata proprio alla figura del fondatore di San Patrignano. (Donna Glamour)

Tuttavia penso che questo nuovo clamore sia controproducente: chi ancora non ha visto SanPa adesso lo andrà a vedere dopo che le prime polemiche si erano oramai sopite" Non ritengo che questa scelta possa essere un boomerang nei loro confonti e che possa far emergere nuovi fatti sui quali la magistratura si è già espressa. (RiminiToday)

Giacomo Muccioli contro "Sanpa"/ "Documentario Netflix trasformato in fiction". Entrambi sono assistiti dall’avvocato Alessandro Catrani, e sostengono che SanPa abbia fatto una ricostruzione distorta della storia della comunità e del fondatore. (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr