Effetti e conseguenze del virus Long Covid, sappiamo ancora poco

Effetti e conseguenze del virus Long Covid, sappiamo ancora poco
LA NAZIONE SALUTE

Di certo sappiamo che, una volta guariti, il virus lascia danni sia temporanei che cronici nell’organismo, anche di grave entità.

Per l’accesso saranno controllati l’appartenenza agli ordini e il green pass

Proprio per affrontare queste problematiche, per discutere su diagnosi e terapie, per confrontare. "Di Long Covid sappiamo troppo poco" ha commentato pochi giorni fa il professor Massimo Ciccozzi. (LA NAZIONE)

Su altri giornali

La Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ha avuto un approccio visionario e pionieristico all'argomento, con l'apertura del primo 'Day-Hospital post-Covid' d'Italia e d'Europa, a distanza di appena qualche settimana dall'inizio del primo lockdown. (La Provincia di Cremona)

Se è vero che viviamo in un’epoca di «o selfie o muori», di «quanti like mi procuro se posto questo o quello?» sembra quasi incredibile. di Luigi Ripamonti. (Corriere della Sera)

Rischio trombi. Gli esperti hanno esaminato un gruppo di pazienti con la sindrome del Long Covid e hanno notato che presentano nel sangue concentrazioni elevate di molecole che indicano processi coagulativi anomali come i trombi, appunto una delle complicanze comuni del Covid. (BimbiSaniBelli)

La Fondazione Policlinico Gemelli scende in campo contro il long-Covid

Questa sindrome che può declinarsi per mesi in oltre 200 sintomi, più o meno invalidanti, è in gran parte ancora da studiare. La Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS ha avuto un approccio visionario e pionieristico all’argomento, con l’apertura del primo ‘Day-Hospital post-Covid’ d’Italia e d’Europa, a distanza di appena qualche settimana dall’inizio del primo lockdown. (Italpress)

Per chi ha sintomi lievi senza danni organici De Michelis dice: “La prima cosa da fare è tranquillizzare queste persone. Please enable JavaScript. Long covid. (Riviera Time)

“La Fondazione Policlinico Gemelli – afferma Marco Elefanti, Direttore Generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS – si impegna a fare la sua parte, potenziando le attività del DH post-Covid – al momento ancora l’unico di questo tipo attivato a Roma -, sia sul versante assistenziale che di ricerca e allestendo dei nuovissimi ambulatori di pneumologia, integrati con strumentazioni all’avanguardia e teleassistenza. (Panorama della Sanità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr