Vaiolo delle scimmie, in Campania 60 casi sospetti e De Luca avverte: «Attenti ai comportamenti sessuali scapi

Vaiolo delle scimmie, in Campania 60 casi sospetti e De Luca avverte: «Attenti ai comportamenti sessuali scapi
ilmattino.it SALUTE

Vaiolo delle scimmie: in Italia i casi passano in pochi giorni da 504 (500 uomini e 4 donne) a 545, 40 in più in 72 ore.

A fronte di ciò e della limitata disponibilità di dosi il vaccino è destinato per ora alle categorie alto rischio.

Una quota di dosi (mille per ora) resta stoccata presso il ministero della Salute per eventuali emergenze.

La prima tranche di fiale, arrivata in Italia il 15 luglio, comprende 5.200 dosi donate dalla Commissione Ue. (ilmattino.it)

Ne parlano anche altre fonti

Oltre al personale di laboratorio, la sorpresa arriva dalla seconda categoria e la circolare cita espressamente: «persone gay, transgender, bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (MSM)» specificando poi le condotte sessuali a rischio. (Gazzetta del Sud)

Una quota di vaccino resterà stoccata presso il ministero della Salute, per eventuali emergenze, si legge nella circolare (il Fatto Nisseno)

Privilegiati innanzitutto i 'soggetti a rischio' e le zone geografiche che hanno registrato più casi: Lombardia, Lazio, Emilia-Romagna e Veneto. (Sky Tg24 )

Vaiolo delle scimmie, lieve aumento in Bergamasca

Roma, 5 ago. (askanews) – “Sul vaiolo delle scimmie la Regione Lazio è pronta. I vaccini sono arrivati ieri pomeriggio, all’Inmi Spallanzani. Siamo in attesa della circolare del ministero della Salute che definisce le categorie arruolabili per la somministrazione, che potrà partire già lunedì 8 agosto”. (Agenzia askanews)

Indicato a partire dai 18 anni di età la vaccinazione prevede due dosi a distanza di almeno 4 settimane 28 giorni una dall’altra. La vaccinazione sarà diretta a: personale di laboratorio con possibile esposizione diretta a orthopoxvirus; persone gay, transgender, bisessuali e altri uomini che hanno rapporti sessuali con uomini (MSM). (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Il vaiolo delle scimmie è una malattia che colpisce prevalentemente la popolazione maschile: 266 sono uomini, una sola donna. In Lombardia si passa invece da 252 contagiati di giovedì scorso a 269. (Prima Bergamo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr