Fiorentina, Barone risponde ad Antognoni: "Ha deciso così, il ruolo offerto era importante"

Fiorentina, Barone risponde ad Antognoni: Ha deciso così, il ruolo offerto era importante
Per saperne di più:
TUTTO mercato WEB SPORT

Queste le parole di Barone riportate da Firenzeviola.it: "“Noi siamo tranquilli, siamo qui per lavorare per il campionato.

Questa è la cosa più importante, non di mancare di rispetto a Rocco Commisso perché ha già nei fatti fatto vedere molto"

Abbiamo offerto un lavoro molto molto importante a Giancarlo, ci dispiace che non abbia accettato perché è un ruolo super importante, cioè quello di scoprire i talenti per la Fiorentina del futuro. (TUTTO mercato WEB)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La protesta è contro la situazione degli stabilimenti. “Parte la mobilitazione che aspettavamo da tempo, perché il tempo ormai è scaduto: questo stabilimento non si regge più in piedi, non ci sono investimenti, prospettive, il piano industriale latita”, ha detto Pietro Cantoro Fim-Cisl a margine del presidio. (LaPresse)

Giancarlo ha il numero di Rocco, poteva chiamarlo lui, ma la cosa più importante in questo momento è la squadra e la Fiorentina. Mi ha detto: 'Ti tolgo la prima squadra, ti riduco l'ingaggio, ti mando al settore giovanile'". (TUTTO mercato WEB)

Lo hanno proclamano Cgil-Cisl-Uil Firenze per oggi a difesa del lavoro, a sostegno della vertenza della Gkn di Campi Bisenzio per il ritiro di tutti i licenziamenti, per la dignità del lavoro, per la tutela del tessuto industriale, per un sistema economico basato sui diritti, la legalità e il rispetto del lavoro. (Firenze Viola)

De Magistris: "Addio Antognoni? Avrei preteso di comandare di più. Non ha sbagliato un acquisto"

L'Unico 10: "La mia presenza è proprio per dire che non ci si può comportare così, ci deve essere una logica sempre nelle cose". Redazione VN. C'è ancheGiancarlo Antognoni questa mattina tra i manifestanti a sostegno dei 422 lavoratori licenziati con una email dall'azienda GKN. (Viola News)

C’è ancora Firenze in primo piano, anche se il ritiro e il lavoro di Italiano sta già entrando nel vivo. La prima domenica sulle Dolomiti scorre via tra le risposte a distanza che vedono le posizioni di Giancarlo Antognoni e Joe Barone sempre più distanti, mentre sullo sfondo resta da immaginare anche la reazione di Commisso. (Firenze Viola)

Io, con il mio carattere, avrei preteso di poter comandare di più decisamente molto di più. Antognoni non ha sbagliato un acquisto. (Labaro Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr