Il Ministero dell’Interno spagnolo smentisce i rumors: "Nessuna indagine su Djokovic"

Il Ministero dell’Interno spagnolo smentisce i rumors: Nessuna indagine su Djokovic
Tennis World Italia SALUTE

Djokovic, secondo la documentazione ufficiale, ha sostenuto di non aver viaggiato nei 14 giorni che hanno preceduto la sua partenza.

Ministero dell'Interno spagnolo: "Nessuna indagine su Djokovic". Nelle ultime ore, si era parlato addirittura di una possibile indagine avviata dal Ministro degli Esteri spagnolo José Manuel Albares sul viaggio di Djokovic in Spagna; la notizia è però stata smentita questo pomeriggio direttamente dal Ministero dell’Interno. (Tennis World Italia)

La notizia riportata su altri giornali

Dopo le dichiarazioni rilasciate ieri, 12 gennaio, dall’ex tennista e ora allenatrice Martina Navratilova, un altro grande del tennis ha detto la sua sulla vicenda che ha coinvolto Novak Djokovic. Il greco Stefanos Tsitsipas ha definito quanto fatto dal giocatore serbo qualcosa «che pochi hanno osato da quando la Atp e Tennis Australia hanno annunciato le condizioni per essere qui. (Open)

(Australia) - Novak Djokovic, che affronta il rimpatrio dall'Australia a seguito della decisione del ministro dell'Immigrazione australiano di revocargli per la seconda volta il visto, rischia adesso il bando dall'Australia per 3 anni . (Tuttosport)

Nel prendere questa decisione, ho considerato attentamente le informazioni fornitemi dal Dipartimento degli affari interni, dall'Australian Border Force e dal signor Djokovic. Se il tennista serbo non riuscirà ad impugnare la decisione in tribunale sarà immediatamente espulso dal Paese. (Sportal)

Australian Open, Cancellato il visto a Novak Djokovic: ecco il comunicato ufficiale

Le stelle si allenano a Melbourne UN GIORNO FA Inoltre, tutte le emozioni degli altri eventi targati Eurosport a cominciare dalla Coppa d'Africa di calcio e ovviamente le Olimpiadi invernali di Pechino 2022. (Eurosport IT)

Il verdetto sull’annullamento del visto di ingresso di Novak Djokovic in Australia non è arrivato. Il ritardo nella decisione da parte del ministero potrebbe dipendere dal voler rendere inutile ogni ricorso, visto che in caso di espulsione, ogni udienza non si potrebbe tenere prima di lunedì con Nole impossibilitato a giocare. (Corriere della Sera)

Il governo australiano ha cancellato il visto del serbo, sbarcato in Australia da non vaccinato, tramite un'esenzione medica. Nella mattinata italiana il Ministro dell'Immigrazione Alex Hawke ha preso la sua decisione riguardo il caso Djokovic. (Eurosport IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr