Covid oggi Bologna, bollettino Coronavirus 5 novembre. Un morto e su le terapie intensive

il Resto del Carlino INTERNO

Secondo quanto emerso dal bollettino diffuso dalla Regione oggi, 5 novembre, i nuovi casi di Covid nell’area metropolitana (Imola esclusa) sono 599 (ieri 294, il giorno prima 214), di cui 241 sintomatici.

Coronavirus, le ultime notizie. Coronavirus Italia, il bollettino del 5 novembre. Coronavirus e gli occhi.

Bologna, 5 novembre 2020 – Raddoppia in un solo giorno il numero dei contagi da Coronavirus in provincia di Bologna. (il Resto del Carlino)

La notizia riportata su altri media

I dati Covid di oggi. Continua a salire la curva epidemica del Covid in Italia: nelle ultime 24 ore si registrano 34.505 nuovi casi (ieri erano 30.550). Sono infatti 3.264 i nuovi casi positivi in 24 ore (record), per un dato complessivo di 68.795 infetti dall'inizio dell'epidemia. (QUOTIDIANO.NET)

In Italia i casi di contagio da Coronavirus continuano a salire: nelle ultime 24 ore si registrano 34.505 nuovi casi (30.550 ieri) a fronte di 219.884 tamponi effettuati (ieri 211.831). Sono i dati diffusi dal ministero della Salute. (Agenpress)

Bisogna ridurre i nuovi casi e riportare la curva sotto controllo, ma per fare ciò occorrono interventi forti per aiutare il treno a rallentare la corsa». A livello regionale è ancora una volta la Lombardia a far segnare il maggior incremento, con 8.822 casi. (La Sicilia)

Le Regioni più colpite sono la Lombardia (+8.882); la Campania (+3.888); il Veneto (3.264); il Piemonte (+3.171) e il Lazio (2.735). (The Italian Times)

2.180 i nuovi contagi in Emilia Romagna, 3.264 in Veneto e 2.735 nel Lazio, per fare alcuni esempi. Oltre 1.100 sono dunque i nuovi contagi in più nella Regione e salgono sia le vittime che le terapie intensive. (ViaggiNews.com)

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 599 nuovi casi, Modena con 332,poi Reggio Emilia (262), Ravenna (225), Piacenza (186), Rimini (151), Parma (140), Ferrara (120); seguono Imola (58), Cesena (54) e Forlì (53). (ParmaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr