Suicidio assistito, primo sì in Italia: autorizzato per uomo tetraplegico da 10 anni

Suicidio assistito, primo sì in Italia: autorizzato per uomo tetraplegico da 10 anni
Sky Tg24 INTERNO

Il Comitato etico dell'azienda sanitaria di riferimento, la Asur Marche, ha deciso che nel suo caso ci sono le condizioni per accedere al farmaco letale.

Un’equipe di medici e psicologi ha verificato la sussistenza di tutte e quattro le condizioni stabilite dalla Corte Costituzionale, tra cui l'irreversibilità della malattia, l'insostenibilità del dolore e la chiara volontà del paziente

La decisione del Comitato etico dell'Azienda sanitaria è arrivata dopo un iter lungo e faticoso di 13 mesi. (Sky Tg24)

Ne parlano anche altri media

«Forniremo, in collaborazione con un esperto, il dettaglio delle modalità di autosomministrazione del farmaco idoneo per Mario, in base alle sue condizioni. Sono le parole di Mario, malato tetraplegico, ricoverato nelle Marche e la cui storia viene oggi raccontata in un articolo sulla Stampa. (La Stampa)

Suicidio assistito, primo storico sì in Italia. A cura di Annalisa Cangemi. Svolta storica in Italia sul suicidio assistito. (Fanpage)

Coscioni, il commento di Mario - primo malato ad aver ottenuto il via libera al suicidio assistito in Italia - dopo aver letto il parere del Comitato etico. APPROFONDIMENTI MARCHE Suicidio assistito, primo via libera a un malato italiano. (Il Messaggero)

Suicidio assistito, primo via libera in Italia

Mario (nome di fantasia), 43enne residente in un piccolo paese marchigiano, è il primo paziente in Italia a ottenere il via libera ad accedere al suicidio assistito, come disciplinato dalla Corte costituzionale nella sentenza Cappato/Dj Fabo del 2019. (Il Messaggero)

Adesso l'uomo ha ottenuto il "sì" dal Comitato Etico, dopo una lunga battaglia nella quale è stato affiancato dall'associazione Coscioni. La sentenza della Corte costituzionale pone in capo alla struttura pubblica del servizio sanitario nazionale il solo compito di verifica di tali modalità previo parere del comitato etico territorialmente competente” (LiberoQuotidiano.it)

Mario (nome di fantasia), paziente marchigiano tetraplegico immobilizzato da 10 anni è "il primo malato a ottenere il via libera al suicidio assistito in Italia", spiega l'associazione Luca Coscioni. Suicidio assistito, primo storico sì in Italia. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr