Borsa: Milano in cauto rialzo a meta' seduta (+0,3%) al traino del rally Tim - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Sul mercato dei cambi, euro in rialzo a 1,2166 dollari da 1,2150 ieri in chiusura

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 24 feb - Piazza Affari in cauto rialzo a meta' seduta mentre le rassicurazioni del presidente della Fed, Jerome Powell, sulla necessita' di mantenere l'attuale politica monetaria ultra accomodante sembrano prendere piede tra gli investitori.

Tra i listini continentali il migliore e' quello di Francoforte (+0,66%), mentre Parigi segna +0,14% e Londra si mantiene sulla parita' (+0,01%). (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

L'indice Ftse Mib cede lo 0,9%, mentre sale lo spread tra Btp e Bund tedeschi fino a sfiorare i 96 punti base. Prosegue la corsa di Atlantia (+3,6%), nel giorno in cui il Cda di Cdp esamina la proposta per Aspi insieme a Blackstone e Macquarie. (Tiscali.it)

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Telecom Italia (+7,61%), Inwit (+2,94%), Unicredit (+1,84%) e Stellantis (+1,67%). Leggermente positivo il FTSE Italia Mid Cap (+0,52%); come pure, in frazionale progresso il FTSE Italia Star (+0,35%). (QuiFinanza)

Equita scrive che "la presenza di un altro forte azionista, in aggiunta a Generali, nel capitale di Cattolica, sarebbe una notizia positiva per il titolo". Continua a leggere. Banche positive con BPER in rialzo dello 0,5%, mentre va meglio la big Unicredit che balza dell'1,6% (Yahoo Finanza)

Bene anche Unipol (+1,11%) mentre si sgonfia Leonardo (+0,21%) dopo diversi rialzi in attesa di novità sull'Ipo di Drs. - MILANO, 24 FEB - Piazza Affari gira rapidamente al rialzo dopo un avvio tentennante. (Tiscali.it)

Il titolo segna un +9,2% finale. Borsa Milano oggi: in luce Tim. (Finanza Report)

Alla base dell’attenzione degli investitori su Atlantia e Telecom, la speranza che l’arrivo di Mario Draghi a Palazzo Chigi dia un chiaro indirizzo al braccio finanziario dello Stato su due dossier particolarmente importanti per il Paese. (Zazoom Blog)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr