Forza Nuova, costituzionalista Celotto: "Scioglierla? Solo se c'è ricostituzione partito fascista"

Forza Nuova, costituzionalista Celotto: Scioglierla? Solo se c'è ricostituzione partito fascista
Adnkronos INTERNO

Se gli inquirenti dimostrano che Forza Nuova vuole ricostituire il partito fascista la possono anche sciogliere altrimenti Forza Nuova, Casapound, gli estremismi di destra e di sinistra vanno mantenuti perché rientrano nel pluralismo costituzionale delle idee", sottolinea

E' vietata la riorganizzazione, la ricostruzione del partito fascismo e la legge Scelba chiarisce cosa è il reato di apologia del fascismo. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Matteo Salvini si smarca: «Se c'è da sciogliere una organizzazione politica c'è la giustizia, non può deciderlo un parlamentare». La presidente del Pd Valentina Cuppi, sindaca di Marzabotto, il paese dell'Appennino teatro dell'eccidio nazifascista, ha scelto di lanciare su Change. (leggo.it)

Nel 1952 fu emanata la cosiddetta legge Scelba che chiarì cosa si deve intendere per partito fascista. Mi pare che non ci voglia molto per verificare se queste condizioni ricorrano, come appare, nel caso di Forza Nuova o di altre associazioni della stessa galassia ideologico-politica", spiega l'esperto (Adnkronos)

La risposta è sì, anche se in Italia i precedenti sono pochi: la mozione presentata in Parlamento può essere attivata grazie alla legge Scelba del 1952. La Carta Costituzionale, nelle Disposizioni transitorie e finali, all'Articolo XII, dispone: "E' vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Il governo può sciogliere Forza nuova?

«Per come sembrano essersi svolti i fatti, il caso rientra fra le fattispecie previste dalla legge Scelba. Oppure: «Il governo, di fronte al conclamato ed evidente manifestarsi delle ragioni indicate dalla legge Scelba, può adottare un decreto legge di scioglimento senza attendere un giudice» (Open)

"In base alla legge Scelba approvata nel 1952, in attuazione della XII disposizione finale della Costituzione e modificata nel 1975, si definisce cosa sia 'la riorganizzazione del disciolto partito fascista' e si prevedono due possibilità conclusive: se viene accertato il delitto di ricostituzione per sentenza, il ministero degli Interni ordina la confisca dei beni e lo scioglimento, sentito il Consiglio dei ministri. (Adnkronos)

Il giorno prima del provvedimento di Taviani, i dirigenti di Ordine nuovo erano stati condannati per riorganizzazione del partito fascista La manifestazione violenta del 9 ottobre potrebbe quindi rientrare in quelle circostanze straordinarie in base alle quali il governo potrebbe direttamente sciogliere Forza nuova, con un decreto, senza attendere la sentenza di un giudice. (Pagella Politica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr