Afghanistan, ammainata la bandiera dell'Italia nella base di Herat

Afghanistan, ammainata la bandiera dell'Italia nella base di Herat
Rai News INTERNO

Ma, ha sottolineato Guerini, "non vogliamo che l'Afghanistan torni ad essere un luogo sicuro per i terroristi.

Ad assistere alla cerimonia con il ministro anche una quarantina di giornalisti partiti dall'aeroporto di Pratica di Mare (Roma) su un Boeing 767 dell'Aeronautica Militare.

Afghanistan, ammainata la bandiera dell'Italia nella base di Herat. Ad assistere alla cerimonia con il ministro anche una quarantina di giornalisti partiti dall'aeroporto di Pratica di Mare (Roma) su un Boeing 767 dell'Aeronautica Militare. (Rai News)

Su altre testate

Herat, 09 giugno 2021 La cerimonia dell'ammiana-bandiera a Herat, con i vessilli italiano, americano e albanese, i Paesi che compongono il contingente. Durante la visita è stato annunciato che la base di Herat diventerà presidio dell'esercito Afghano (Corriere TV)

“Non abbandoniamo il personale civile afghano che ha collaborato con il nostro contingente ad Herat e le loro famiglie: 270 sono già stati identificati e su altri 400 si stanno svolgendo accertamenti. “Non vogliamo che l’Afghanistan torni ad essere un luogo sicuro per i terroristi. (L'agone)

Dal 2003 in poi la presenza italiana qui è stata significativa e non solo per il tricolore issato nella base militare. L’Italia all’epoca si era già stanziata ad Herat, qui infatti nel 2003 la Nato ha assegnato il controllo di questo territorio alle nostre forze. (InsideOver)

Ritiro truppe Afghanistan, l'Italia ammaina la bandiera a Herat. Il racconto • TGCAL24.it

"Non vogliamo che l'Afghanistan torni ad essere un luogo sicuro per i terroristi. Lo ha detto il generale Beniamino Vergori, comandante della brigata Folgore (Corriere TV)

«Nel pensare al ritiro dei militari italiani dalla missione in Afghanistan, da pastore, sento di manifestare loro una profonda gratitudine – commenta l’arcivescovo Santo Marcianò, Ordinario militare per l’Italia -. (Romasette.it)

Ammainato il tricolore a Herat, la cerimonia con il ministro Guerini e i giornalisti italiani. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev. > > GUARDA TUTTI I VIDEO (TgCal24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr