Gardin ancora a fianco di Chiambretti a Mediaset per "Tiki Taka"

Gardin ancora a fianco di Chiambretti a Mediaset per Tiki Taka
l'Adige INTERNO

"Tiki Taka" è nato con il giornalista Pierluigi Pardo che nell'ultima edizione ha lasciato il posto di conduttore a Chiambretti a cui si è aggregato proprio Lucio Gardin.

"Tiki Taka" è un programma di approfondimento dedicato al mondo del calcio, condotto da Piero Chiambretti con in studio personaggi televisivi, giocatori, giornalisti sportivi ed ex giocatori.

Nello specifico di Tiki Taka ad ogni puntata Gardin parla del borsino social di calciatori e rispettive compagne, con una valutazione goliardica sul numero di follower e di "like" che ricevono dai fan in base delle loro ultime vicende calcistiche

Nuova ribalta televisiva per Lucio Gardin. (l'Adige)

Ne parlano anche altre testate

La Provincia di Bolzano resta perciò arancione, anche se in lockdown secondo un'ordinanza provinciale. Lo ha detto il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa organizzata dal ministero della Salute sull'analisi del monitoraggio regionale della Cabina di regia. (Alto Adige)

Questo uno dei dati principali dell'epidemia emersi dal monitoraggio settimanale dell'Iss, come contenuto in una nota dello stesso Istituto. Ciò richiede misure di mitigazione nazionali e puntuali interventi di mitigazione/contenimento nelle aree a maggiore diffusione, rileva la bozza. (l'Adige)

Riva - Arco NAGO TORBOLE - Un grave incidente si è verificato oggi, poco dopo mezzogiorno. Mondo ROMA, - La Santa Sede dovrebbe registrare nell'esercizio finanziario di quest. Altri Sport BOLZANO- "Ho trovato Alex liberato perché cade questo infame sospetto nei suo. (l'Adige)

Crescere un ragazzo autistico in Alto Adige: la storia di Chiara e il nuovo appello alla Provincia

L’incidenza a livello nazionale nella settimana di monitoraggio cresce rispetto alla settimana precedente e raggiunge 135,46 per 100.000 abitanti. Coronavirus, l’Rt del Trentino a 1.23 (il secondo più alto). (il Dolomiti)

Dagli accertamenti di computer forensic effettuati dall’unità informatica della Squadra Mobile, tali da riuscire a decrittare la password di accesso allo smartphone, è stato possibile risalire all’identità dello scippatore. (il Dolomiti)

Questo punto è un’ostacolo che spesso ti mette in grande difficoltà, però si migliora e si riesce ad accettare. “E ora che fare?”, spesso ti dici. (La Voce di Bolzano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr