Ecobonus, al via le prenotazioni per le auto usate / GUIDA

LA NAZIONE ECONOMIA

Il veicolo rottamato dovrà essere della medesima categoria di quello acquistato, immatricolato da almeno 10 anni e intestato da almeno 12 mesi all’acquirente o ad un familiare convivente

A partire dalle 10 di martedì 28 settembre, infatti, i concessionari possono accedere alla piattaforma ecobonus.mise.gov.it per inserire le prenotazioni degli incentivi per l’acquisto di veicoli di categoria M1 usati a basse emissioni. (LA NAZIONE)

La notizia riportata su altre testate

Si è aperta martedì 28 settembre la procedura per prenotare gli incentivi per l'acquisto di una vettura usata a basse emissioni previa la rottamazione di una vecchia automobile. Una prima tranche del bonus per l'acquisto di auto elettriche o ibride, attivato all'inizio dell'estate si è esaurito a fine agosto, facendo scattare l'allarme dei produttori, secondo i quali l'impatto della fine degli eco-incentivi per auto elettriche e ibride plug-in avrebbe potuto mettere a rischio fino a 40mila mancate immatricolazioni (Alto Adige)

La notizia è stata comunicata dal ministero della Sviluppo, che ha diramato una nota per fare il punto della situazione sugli incentivi per l’acquisto di auto usate. Il governo ha messo a disposizione 40 milioni di euro per gli incentivi per l’acquisto di auto usate (News Mondo)

Bonus auto usate 2021: come fare per richiederlo. Per richiedere il bonus auto usate 2021 messo appunto dal governo bisogna iscriversi alla piattaforma ecobonus.mise.gov. E’ attiva da oggi la piattaforma ecobonus. (INRAN)

I concessionari, tramite l’Ecobonus, potranno registrare le prenotazioni effettuate dai consumatori che hanno un incentivo fino a 2000 euro per l’acquisto di auto usate a basse emissioni di categoria M1 e di classe non inferiore a Euro 6. (Consumatore.com)

Il Ministero, che prospetta un'ottimistica corsa all'incentivo creato per i contribuenti italiani , teme possibili "ingorghi" fin dal primo giorno, ovvero martedì 28 settembre, con la prenotazione di contratti risalenti a fine luglio, agosto o settembre. (ilGiornale.it)

Nello specifico:. - da 0 a 60 grammi per chilometro: 2.000 euro di sconto;. Ma i soldi stanziati dal Governo per questa operazione, come ricordato da laleggepertutti.it , non sono infiniti: sono 40 milioni di euro. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr