Gli eredi di Arthur Conan Doyle fanno causa a Netflix

Gli eredi di Arthur Conan Doyle fanno causa a Netflix
SuperEva SuperEva (Cultura e spettacolo)

La pellicola dovrebbe arrivare su Netflix a settembre, ma chissà che la causa in corso non cambi le carte in tavola.

Sotto accusa l’atteggiamento del nuovo Sherlock Holmes, troppo sentimentale ed emotivo secondo gli accusatori.

Su altri media

I programmi di prima serata in tv di mercoledì 1 luglio 2020. Rai. Rai 1 – Vasco – La tempesta perfetta Modena Park 3 anni dopo, rivedere, raccontare e rivivere il massimo evento musicale al mondo realizzato da un singolo artista. (TvZoom)

Il nuovo film è in realtà tratto dalla serie letteraria, inedita in Italia, 'The Enola Jones Mysteries' della scrittrice americana Nancy Springer. La maggior parte dei romanzi originali di Sherlock Holmes sono ormai di dominio pubblico dato il tempo passato dalla loro pubblicazione, ma gli eredi di Doyle si rifanno al lavoro più recente di Doyle, pubblicato negli anni '20. (Il Messaggero)

Gli eredi di Arthur Conan Doyle, lo scrittore scozzese autore della fortunata serie di romanzi e racconti legati a Sherlock Holmes, hanno fatto causa a Netflix per il modo in cui il celeberrimo investigatore privato viene rappresentato nel nuovo film prodotto dalla piattaforma streaming 'Enola Holmes', diretto da Harry Bradbeer (regista di Fleabag) e incentrato sulla sorella di Holmes, Enola. (La Stampa)

(Fotogramma/Ipa). Gli eredi di Arthur Conan Doyle, lo scrittore scozzese autore della fortunata serie di romanzi e racconti legati a Sherlock Holmes, hanno fatto causa a Netflix per il modo in cui il celeberrimo investigatore privato viene rappresentato nel nuovo film prodotto dalla piattaforma streaming 'Enola Holmes', diretto da Harry Bradbeer (regista di Fleabag) e incentrato sulla sorella di Holmes, Enola. (Adnkronos)

Enola Holmes, prossimo film in arrivo su Netflix basato sulla serie di libri scritti da Nancy Springer, è stato citato in guidizio dalla Conan Doyle Estate per violazione del copyright e dei marchi registrati. (IGN Italia)

Questa componente emozionale presente nell'ultima parte della bibliografia di Doyle sarebbe stata "rubata" per i libri della Springer e il film Netflix. La piattaforma di streaming è al centro di una causa legale intentata dagli eredi Sir Arthur Conan Doyle (1859-1930), il creatore di Sherlock Holmes, e autore di tutti i romanzi dedicati al celeberrimo investigatore. (Tv Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr