Agevolazioni mutui prima casa giovani under 36. La verifica del limite anagrafico

InvestireOggi.it ECONOMIA

Le agevolazioni prima casa per gli under 36. L’art.64 del D.L.

Come previsto in ambito di agevolazioni prima casa.

Con la circolare n° 36 di ieri 14 ottobre, l’Agenzia delle entrate ha fornito diversi chiarimenti in merito alle agevolazioni riconosciute in favore dei giovani under 36 per l’acquisto della prima casa compresa la stipula del mutuo prima casa giovani.

73/2021, decreto Sostegni-bis, prevede un mix di agevolazioni in favore dei giovani under 36 per l’acquisto della prima casa non di lusso. (InvestireOggi.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Arriva il falso mediatore creditizio. Attenzione qualcuno tenta le truffe approfittando dei mutui under 36 che lo Stato offre ai giovani Arrivano nuove istruzioni dell’Agenzia delle Entrate per ottenere il bonus prima casa under 36, introdotto dal Decreto Sostegni bis. (Proiezioni di Borsa)

Mutuo giovani under 36, tutto quello che c’è sapere. Avere meno di 36 anni e un reddito annuo inferiore a 40 mila euro sono i requisiti essenziali per accedere al mutuo prima casa giovani. Foto Pixabay |. (Newsby)

Nei paragrafi seguenti andremo a vedere quali sono le ultime direttive emanate dal Fisco per avanzare domanda del mutuo under 36 prima casa, provando a sintetizzare le novità in cinque punti chiave. In queste circostanze il limite Isee vale ugualmente? (MetaNews)

Per questo si parla anche di agevolazioni mutui prima casa under 36. Le agevolazioni mutui prima casa giovani under 36. Con l’art.64 del D.L. (InvestireOggi.it)

TAN e TAEG. TAN e TAEG sono terminologie frequenti sia in caso di acquisto prima casa che in altre circostanze (es Fondo garanzia prima casa. Il fondo prima casa è una garanzia statale offerta su importi di mutuo fino a 250.000€. (Mondocasablog.com)

Oggi vi parliamo dei costi, ma anche dei vantaggi e delle agevolazioni a disposizione di chi volesse acquistare una seconda abitazione. Il mutuo per la seconda casa prevede il pagamento di un’imposta sostitutiva del 2% sul capitale, a differenza dello 0,25% della prima casa (The Wam.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr