Perché (e come) i brand di moda celebrano il Pride Month?

Perché (e come) i brand di moda celebrano il Pride Month?
Elle Decor CULTURA E SPETTACOLO

Le serie prodotte, insieme ai piccoli accessori di accompagnamento, usciranno sul profilo Instagram del brand.

This content is created and maintained by a third party, and imported onto this page to help users provide their email addresses.

You may be able to find more information about this and similar content at piano.io

A chi usa lo slogan del Pride, sono richiesti gesti concreti.

Dal 1969, giugno è il Pride Month. (Elle Decor)

Su altre testate

Il logo del Bardolino Film Festival. La prima edizione si svolgerà sulla riva del Lago di Garda, con proiezioni, incontri e presentazioni. Al centro il tema della Ri-Partenza. Bardolino Film Festival atto primo. (LaPresse)

Due spazi aperti non più solo virtuali all'Arco della Pace in piazza del Cannone e in piazza Santa Francesca Romana nel cuore di Porta Venezia per ospitare dibattiti, spettacoli teatrali, performance, che permetteranno alla comunità Lgbt+ e non solo di incontrarsi e di far sentire la propria voce Anche se mancherà la tradizionale parata, che sabato 26 giugno sarà sostituita da una biciclettata a sostegno del ddl Zan. (La Repubblica)

4 minuti di lettura. Per celebrare nel migliore dei modi il Pride Month, la piattaforma streaming STREEEN renderà visibile i 3 lungometraggi del videoartista, fotografo e regista cinematografico Giovanni Coda. (Gay.it)

Milano Pride 2021: tutti gli eventi della Pride Week

Microsoft, una delle aziende più inclusive al mondo. Inclusione e rispetto, tutela e valorizzazione della diversità, e quindi anche della comunità LGBTQIA+, rappresentano un elemento imprescindibile e fondante della visione di Microsoft. (Tech Princess)

Nessuna “casa” dell’inclusione è stata creata però in Turchia, nei Paesi del Medio Oriente e del Nord Africa. Si dovrebbe perché le multinazionali si sono scordate di colorare con i colori arcobaleno i loro account dei Paesi arabi. (Il Primato Nazionale)

Questo volume rappresenta la prima storia completa delle sessualità e delle identità LGBT+ in Occidente dal XVIII secolo al tempo presente. L’esposizione sarà l’occasione per valorizzare il talento, la creatività, la sensibilità e l’entusiasmo degli studenti di IIF nell’approcciarsi alle tematiche e alle battaglie portate avanti da Milano Pride (Milano Weekend)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr