In migliaia al funerale in Cisgiordania della giornalista uccisa

AGI - Agenzia Italia ESTERI

Afp Shireen Abu Aqleh. . La bara della giornalista cinquantunenne, cristiana, è stata quindi trasportata nella città vecchia, per la messa in una chiesa greco-ortodossa piena di gente.

igliaia di palestinesi hanno dato l'ultimo saluto alla loro giornalista più famosa, Shireen Abu Akleh, la reporter di Al Jazeera uccisa due giorni fa da una pallottola sparatale in pieno volto nella Cisgiordania occupata dove stava seguendo il raid militare israeliano a Jenin (AGI - Agenzia Italia)

Su altri media

Il funerale si è poi concluso senza ulteriori incidenti Al termine della funzione religiosa nella chiesa greco-melchita alla porta di Jaffa della Città Vecchia il feretro è stato seguito da una folla di migliaia di persone fino al vicino cimitero del Monte Sion, mentre le chiese vicine suonavano le campane. (Tiscali Notizie)

Violenze sono scoppiate alla processione funebre a Gerusalemme di Shireen Abu Akleh, la giornalista americano palestinese di Al Jazeera rimasta uccisa mercoledì mentre documentava uno scontro a fuoco fra israeliani e palestinesi a Jenin (Today.it)

Venerdì 13 maggio 2022 - 18:02. M.O., Fico: vergognose cariche su corteo funebre Shireen Abu Akleh. "Morte giornalista ennesima ferita su territorio martoriato". (Agenzia askanews)

Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, esprimendo il "rammarico" dell'amministazione Biden e definendo le violenze "un'intrusione in una processione pacifica" (Gazzetta di Parma)

Una situazione che, secondo un comunicato diffuso dalla polizia israeliana di Gerusalemme, si è venuta a creare a causa di “centinaia di rivoltosi” che “hanno iniziato a turbare l’ordine pubblico anche prima dell’inizio del funerale”. (Il Fatto Quotidiano)

Ieri la polizia israeliana ha convocato il fratello della giornalista, Adnan Abu Akleh per concordare lo svolgimento del funerale, ma a quanto pare questi ha opposto un rifiuto Lo ha detto la portavoce della Casa Bianca, Jen Psaki, esprimendo il "rammarico" dell'amministazione Biden e definendo le violenze "un'intrusione in una processione pacifica". (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr