Covid, dose unica di vaccino entro 12 mesi per i guariti. Firmata la circolare

Covid, dose unica di vaccino entro 12 mesi per i guariti. Firmata la circolare
Gazzetta del Sud SALUTE

«Abbiamo avuto un forte aumento delle segnalazioni su questo tema», spiega Anna Lisa Mandorino, segretaria generale di Cittadinanzattiva.

L’indicazione, si precisa, vale sia per chi ha avuto una malattia sintomatica sia asintomatica.

Quindi, la piattaforma del sistema non riconosceva l'unica dose come ciclo completo ma classificava in automatico quella vaccinazione come incompleta

Un’unica dose di vaccino anti-Covid per i soggetti che hanno contratto l’infezione da SarsCoV2 entro 6-12 mesi dalla guarigione. (Gazzetta del Sud)

Ne parlano anche altre testate

Lo ha deciso il presidente della Toscana, Eugenio Giani, sulla base delle disponibilità che si sono create in questi giorni. Le prenotazioni "last-minute" sarebbero dovute riprendere da lunedì 26 luglio. (notiziediprato.it)

Nel mondo oltre 191 milioni di casi e oltre 4,1 milioni di morti covid. In Francia entra oggi in vigore il pass sanitario per i luoghi con più di 50 persone (Fanpage.it)

A livello europeo, fanno molto meglio il Regno Unito, il Portogallo e la Spagna dove sono rispettivamente l’1%, il 2% e il 3% gli over 60 a non aver ricevuto almeno la prima inoculazione (Sky Tg24)

Covid, la proposta dell'immunologo: 'Non vaccinati paghino in caso di ricovero'

Se l’immunizzazione veniva effettuata dopo sei mesi e un giorno, il sistema non riconosceva come ciclo completo l’unica dose, ma la classificava come incompleta anche ai fini del green pass Le persone guarite dal Covid-19 potranno effettuare una unica dose di vaccino entro 12 mesi dal primo tampone positivo dopo la malattia. (L'Unione Sarda.it)

Questo - ha concluso Costa - è un problema che riguarda già qualche migliaia di cittadini e che ora risolveremo" Un provvedimento in merito verrà adottato in tempi brevi, già probabilmente entro questa settimana". (Quotidiano Sanità)

"Un conto - spiega all'Adnkronos Salute - sono le proteste correlate a prese di posizione preconcette e talvolta fantasiose, un altro sono i richiami a un obbligo civico poggiato su evidenze alle cui spalle campeggia lo spettro, tutt'altro che fantasioso, di un'esperienza tutta da dimenticare". (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr