Video: reverse-pass dietroschiena e assist 'gemellare' per la superba meta inglese

OnRugby SPORT

Leanne Riley, mediana di mischia inglese, arriva a mettere ordine, e lavora con la prima mini-unit in piedi, con tre avanti pronti a caricare, cambiando senso dell’attacco.

Dai uno sguardo anche alla nostra pagina Instagram. onrugby

Leggi anche: Sei Nazioni, Italia: un cambio forzato tra le convocate. Il video della marcatura britannica. . E’ attivo il canale Telegram di OnRugby.

All’improvviso, però, cambia la musicalità dell’attacco, con la fuoriclasse britannica – giocatore del torneo 2020 – che legge l’incrocio di McKenna, assistendola con un reverse-pass dietro la schiena che fa la differenza. (OnRugby)

La notizia riportata su altre testate

La Scozia prova in ogni modo a rallentare l’avanzata ma Bryony Cleall riesce comunque a marcare la meta del bonus offensivo. Liz Musgrove. Marcatrici Scozia. Mete: Smith (54′). Trasformazioni: Nelson (55′). (OnRugby)

🙌 — BBC Sport (@BBCSport) April 5, 2021. La gara è scivolata via senza problemi, con un solo cartellino giallo da parte della Welch, indirizzato a George Thomson (Harrogate) Nel 2010 Amy Fearn infatti aveva arbitrato solo 20 minuti della partita tra Coventry e Nottingham Forest dove il primo arbitro Tony Bates si infortunò. (CIP)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like alla pagina Facebook di OnRugby e/o iscriviti al nostro canale Telegram Porta una miriade di palloni, sempre in avanzamento, marca una meta, delizia la platea con offload e placca con perizia e puntualità. (OnRugby)

la consolazione di aver mostrato progressi e di essere tornata a segnare dopo due partite in casa delle inglesi dopo due partite a zero: meta di Hannah Smith, trasformazione e calcio di Helen Nelson. La quarta meta la segna Bryony Cleall, pilone destro al 2° cap a due anni dal primo, concludendo un’azione corale dove la sorella Poppy le consegna l’off load. (La Gazzetta dello Sport)

Sei Nazioni femminile 2021: programma e formazioni del primo turno. Inghilterra-Scozia, ore 16 – diretta Eurosport Player – Pool A. Inghilterra: 15. La seconda linea delle Sale Sharks Teleri Wyn Davies, al secondo cap, festeggia però la prima gara nel XV d’inizio. (OnRugby)

Bourdon trasforma entrambe le mete e al 7′ les Bleues sono già oltre il break (14-0) e a metà dell’opera. Le Dragone ci hanno provato, hanno cercato di creare qualcosa ma semplicemente la superiorità de les Bleues, in questi primi quaranta minuti, è stata troppo grande da contenere. (OnRugby)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr