La frase di Allegri colpisce: la Juve 'rinuncia' allo scudetto?

La frase di Allegri colpisce: la Juve 'rinuncia' allo scudetto?
ilBianconero SPORT

Le parole di Allegri sono significative, anche se non colpiscono subito.

Poi affronteremo il Milan, abbiamo tanti scontri diretti e il campionato è lungo.

Davanti non vinceranno sempre, noi dobbiamo star lì piano piano e far punti, una vittoria

Il tecnico della Juventus accantona, almeno per il momento, la lotta scudetto e gli obiettivi si ridimensionano un poco."Preoccupa?

In questo momento conta martedì in Champions, vincere non è facile. (ilBianconero)

Ne parlano anche altri media

vedi letture. Archiviata la sessione estiva di calciomercato e anche la pausa per le Nazionali, riprende la Serie A con la terza giornata. 1) Inter. 2) Milan. 3) Atalanta. 4) Juventus. 5) Napoli. 6) Lazio. (TUTTO mercato WEB)

Il giornalista Paolo Condò ha rilasciato alcune dichiarazioni a Sky Sport in merito al campionato dopo la vittoria del Napoli. "Questo campionato non ha un padrone e non c'è nulla di certo e predefinito. (CalcioNapoli1926.it)

A quota nove punti in classifica, sempre a punteggio pieno, anche Roma e Napoli. Tre squadre a punteggio pieno dopo tre giornate, ma i favoriti per lo scudetto, nonostante il mezzo passo falso contro la Sampdoria, sono i campioni d’Italia dell’Inter. (Calciomercato.com)

Condò su Repubblica: "Napoli-Juve decisa da errori da oratorio. Il Milan firma la corsa scudetto"

Ne parla la Gazzetta dello Sport:. "Potrebbe essere questa la stagione giusta per riscrivere la storia. L'allenatore Luciano Spalletti ha trovato uno spogliatoio già di per sé unito, non ha dovuto intervenire sulla squadra se non per questioni tecnico-tattiche. (CalcioNapoli24)

E siccome si è capito nel giro di tre giornate che questo sarà un torneo molto aperto — figuratevi che già dopo due non c’erano più portieri imbattuti — coraggio e autostima avranno un ruolo. (Milan News)

Sulle pagine de la Repubblica, Paolo Condò analizza l'ultima giornata di Serie A e il trio in vetta alla classifica: "Dopo un sabato micidiale per l’amor proprio della Serie A, con le doppiette in Premier di Ronaldo e Lukaku e l’esordio di Donnarumma nel Psg in contemporanea con una classica del nostro panorama, Napoli-Juve, indirizzata da tre errori da oratorio, la domenica ci ha un po’ rianimato". (Tutto Napoli)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr