Omicidio Porto Viro, Giovanni Finotello ucciso a martellate dal figlio

Omicidio Porto Viro, Giovanni Finotello ucciso a martellate dal figlio
il Resto del Carlino INTERNO

Porto Viro (Rovigo), 22 febbraio 2021 - Tragedia a Porto Viro al culmine di una lite in famiglia.

Un giovane di 20 anni ha ucciso a coltellate il padre, Giovanni Finotello, di 57 anni.

Notizia in aggiornamento

La vittima è stata colpita più volte alla testa e al busto con un martello.

L'uomo, inizialmente ricoverato, è morto in ospedale.

(il Resto del Carlino)

Ne parlano anche altri giornali

Finotello è stato trasportato in ospedale, ma le sue condizioni erano gravissime ed è deceduto poco dopo il ricovero. L'indagine è condotta dai carabinieri (la Repubblica)

Il fatto è accaduto a Porto Viro, nel rodigino. Un ragazzo di 20 anni, in un gesto d’impeto ha ucciso a martellate il padre, Giovanni Finotello, 57 anni. (Adnkronos)

I carabinieri della stazione locale e della Compagnia di Adria sono intervenuti sul posto con i soccorsi. Il padre, Giovanni Finotello, era ancora vivo quando il 118 è arrivato, ma è morto una volta arrivato in ospedale per le gravi ferite riportate. (Il Messaggero)

Giovanni Finotello ucciso a martellate dal figlio, il giovane confessa

Un ragazzo di 17 anni appartenente ad una famiglia rom aveva ammazzato il padre Edis Cavazza, 47 anni, colpendolo alla clavicola sinistra con un machete. Nel pomeriggio Gabriele Finotello è stato ascoltato dal pm e quindi trasferito in carcere a Rovigo in attesa dell’udienza di convalida (QUOTIDIANO.NET)

Forse l’odio tra padre e figlio è cresciuto negli anni: quando i rapporti sono tesi è meglio vivere separati. "Profonda tristezza – dichiara Maura Veronese, sindaco di Porto Viro – per questa tragedia che scuote tutta la nostra comunità cittadina (il Resto del Carlino)

(Rovigo) - Gabriele Finotello, 30 anni, ha ucciso, lunedì 22 febbraio, il padre a martellate (LEGGI ARTICOLO). Dopo un lungo interrogatorio, sul posto anche il pubblico ministero Andrea Bigiarini, Gabriele Finotello ha ammesso le proprie responsabilità. (RovigoOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr